XTB: arrivano i Piani di Accumulo (PAC)

09 Gennaio 2024
XTB Piani di Accumulo

Nell'ambito degli investimenti passivi, i piani di accumulo di capitale (PAC) sugli ETF rappresentano una delle migliori soluzioni per gli investitori, in virtù della loro accessibilità ed efficacia.

Tra le diverse proposte che giungono dal mercato, una delle più interessanti è rappresentata dai piani di accumulo proposti di recente da XTB.

Vediamo quindi più nel dettaglio cosa sono e come funzionano i piani di accumulo capitale con ETF e quali sono i vantaggi dei PAC proposti da XTB.

Cosa sono i piani di accumulo sugli ETF

Al pari di qualsiasi altro investimento, l'obbiettivo dei piani di accumulo sugli ETF è quello di far crescere il proprio capitale nel tempo. Attraverso i PAC – ossia piani di accumulo capitale – in ETF questa potenziale crescita di capitale avviene in maniera passiva, attraverso investimenti graduali e costanti.

Ma cosa sono gli ETF? Gli ETF sono fondi negoziati in borsa caratterizzati dalla possibilità di diversificare il proprio portafoglio di investimento. Si può infatti scegliere per esempio di investire in azioni, obbligazioni o materie prime.

Nella possibilità di diversificare il proprio portafoglio risiede anche la riduzione del rischio di perdita che, ricordiamo, ogni investimento di qualsiasi genere e tipo porta con sé.

La principale peculiarità dei PAC con ETF che ne costituisce il cuore pulsante, è rintracciata nell'investimento di somme di denaro fisse a intervalli regolari che promuovono un profilo di investimento consapevole e ponderato.

A prescindere dallo specifico obiettivo – che può essere rappresentato dall'acquisto di un dispositivo elettronico, dalla progettazione di una vacanza, acquisto casa o la costruzione di fondo pensione - l'orizzonte temporale dei piani di accumulo capitale è a lungo termine. Ciò significa che occorre pazienza e costanza per far fruttare il proprio capitale.

I soldi messi da parte vengono così accumulati nel tempo, andando a costituire un fondo di risparmio.

Rispetto però ai più tradizionali strumenti di investimento come per esempio i fondi comuni di investimento o i servizi di consulenza finanziaria, i PAC con ETF presentano commissioni decisamente inferiori, ulteriore vantaggio che va ad aggiungersi a quelli della flessibilità ed accessibilità.

Investimenti passivi: i piani di accumulo capitale di XTB

Per investimento passivo si intende una specifica tipologia di investimento a lungo termine finalizzata alla massimizzazione del rendimento attraverso attività appunto “passive” che riducono al minimo le operazioni di acquisto e vendita titoli. In parole più semplici, l'investitore passivo, una volta scelta la composizione del proprio portafoglio e della percentuale da dedicare ad ogni asset, non dovrà fare altro che investire somme fisse di denaro a intervalli regolari.

La possibilità quindi di far fruttare il proprio capitale evitando lungaggini e complessità delle operazioni tipiche degli investimenti attivi, è alla base anche dei piani di accumulo di XTB che si caratterizzano per tutta una serie di importanti vantaggi. Vediamoli più nel dettaglio.

  • Flessibilità e personalizzazione: apertura chiusura e modifica del piano di investimento in qualsiasi momento e piano di investimento personalizzati con la possibilità di scegliere gli ETF che più ci interessano. É inoltre possibile scegliere la percentuale di ciascun ETF presente nel portafoglio
  • Basse commissioni: non è prevista nessuna commissione fino a 100.000 euro di volume di affari generato mensilmente. Oltre il limite dei 100.000 euro, le commissioni sono pari allo 0,2% per un minimo di euro 10. Per quanto riguarda invece gli ETF esteri potrebbe venire applicata una commissione di conversione dello 0,5%
  • Accessibilità: investimenti accessibili per tutti, anche per chi non dispone o non desidera investire cifre elevate. La somma minima richiesta è infatti pari a 15 euro
  • Bassi costi di gestione: rispetto ai fondi “classici”, i fondi di investimento in ETF prevedono dei costi relativi alla gestione che di rado eccede lo 0,5%
  • Semplicità di utilizzo: XTB ha implementato l'interfaccia al fine di rendere ancor più semplice e intuitiva per l'utente la navigazione e l'utilizzo dell'app per investire
  • Vasta scelta di ETF: si può scegliere tra oltre 350 ETF per comporre il proprio piano di investimento.
  • Accesso trasparente ai dati: in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo è possibile consultare tutte le informazioni relative agli ETF quali rating, performance e composizione portafoglio

Inoltre, la creazione e la gestione dei piani di accumulo con ETF proposti da XTB non hanno nessun costo di gestione ed è possibile gestire fino a 10 piani contemporaneamente. Molto utile anche la funzione di investimento automatico che consente di stabilire una somma fissa da destinare al piano in maniera regolare.

Scopri i PAC di XTB

(oltre 350 ETF disponibili)

Come impostare un Piano di Accumulo con XTB

Al momento è possibile avviare un Piano di Accumulo con XTB soltanto tramite l'app mobile XTB.

La creazione di un Piano di Accumulo è gratuita, così come non sono previste commissioni in fase di acquisto e di vendita degli ETF, purché il controvalore dell'operazione sia compreso tra 10€ e 100.000€.

Si possono creare Piani di Accumulo a partire da 15€.

Gli ETF disponibili per i PAC sono oltre 350. Non sono previsti vincoli temporali: puoi aprire e chiudere un PAC come e quando vuoi.

Vediamo adesso quali sono i passaggi da compiere per creare un Piano di Accumulo con XTB.

Step 1: crea un nuovo piano di accumulo

Il primo passaggio consiste nell'avviare un nuovo Piano di Accumulo, selezionando gli ETF che vogliamo includere.

Nella schermata avremo a nostra disposizione il punteggio di rischio e il rating Morningstar per ogni ETF disponibile.

Step 2: seleziona l'allocazione

Se nel primo step hai selezionato almeno 2 ETF, nel secondo passaggio dovrai stabilire l'allocazione in portafoglio di ognuno di essi.

Ad esempio, se hai scelto 4 ETF potrai scegliere per ognuno un'allocazione del 25%.

Step 3: alimenta il Piano di Accumulo

A questo punto dovrai depositare i fondi necessari per l'avvio iniziale del PAC. Potrai decidere se alimentare il Piano di Accumulo dai fondi disponibili sul tuo conto XTB, oppure se effettuare un bonifico bancario dal tuo conto di contropartita.

Step 4: decidi se automatizzare o meno il PAC

Una volta che hai avviato il PAC, dovrai decidere se gli acquisti futuri e periodici avverranno in automatico oppure manualmente.

Se scegli l'investimento automatico, dovrai impostare la frequenza e gli importi dei depositi, in modo che poi XTB effettui gli acquisti degli ETF inclusi nel PAC.

I Pro e i Contro dell'offerta di PAC di XTB:

pros Pro:

  • Zero commissioni per la creazione di PAC
  • Investimento minimo di 15€
  • Facilità d'uso elevata anche per gli utenti poco esperti
  • Oltre 350 ETF globali disponibili

pros Contro:

  • Non è possibile creare un PAC dalla piattaforma web di XTB

Crea il tuo PAC con XTB

(apri un conto gratis in pochi minuti)

Autore dell'articolo:

Alfredo de Cristofaro
Founder
Laureato in Economia e Finanza, dopo aver lavorato a lungo presso uno dei principali broker finanziari in Europa, ha deciso di mettere a disposizione degli investitori le conoscenze maturate nel corso degli anni. Su QualeBroker.com si occupa di recensire i broker, assicurandosi che vengano garantiti i più alti standard di sicurezza e trasparenza.
Che investitore sei?

Vuoi scoprire qual è il miglior broker per te?

Fai il test per conoscere quali sono i migliori broker in linea con il tuo profilo di investitore

Leggi altri articoli della categoria:

Ricevi le novità sul mondo della finanza personale: iscriviti alla Newsletter di QualeBroker!

Seleziona la tua lingua

Informativa sul rischio: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.