I migliori broker per investire in ETF

I migliori broker per investire in ETF

Quali sono i migliori broker per fare trading sugli ETF?

Quali sono i migliori broker per fare trading sugli ETF?

Non vi è alcun dubbio che gli Exchange-Traded Fund (meglio noti come ETF) stanno vivendo negli ultimi anni un vero e proprio boom, scalando la classifica degli strumenti finanziari più appetibili per gli investitori. Gli ETF sono facili da negoziare come le azioni e allo stesso tempo permettono di beneficiare della diversificazione, come avviene con i fondi comuni (ma con costi drasticamente più bassi di questi ultimi). Questa combinazione di attributi ha reso gli ETF uno degli asset finanziari più presenti nei portafogli degli investitori.

Su quali ETF si può fare trading?

Ti piacerebbe fare trading sugli ETF quotati sulle borse americane? Se sei un residente europeo c’è una brutta notizia: comprare ETF americani non è più consentito a seguito dell’entrata in vigore nel 2018 della MiFID 2, la quale vieta ai cittadini europei di negoziare ETF non armonizzati (ossia non conformi alle direttive europee). Tuttavia questo non è un grosso problema, visto che la maggior parte degli emittenti di ETF americani ha provveduto prontamente a domiciliare i propri ETF in Europa, così da armonizzarli e renderli nuovamente disponibili per gli investitori italiani ed europei.

Come investire in ETF?

Gli ETF sono strumenti finanziari regolamentati e quotati sulle principali borse mondiali. Come abbiamo accennato nel precedente paragrafo, sono sotto molti aspetti molto simili alle azioni. Una delle similitudini è il modo in cui si possono entrambi comprare e vendere in borsa. Per poter investire in ETF è necessario quindi passare per il tramite di un broker autorizzato. Attraverso l’utilizzo di un broker o banca online, pochi click di mouse ci separano dall’acquisto di un ETF. Prima però è opportuno valutare attentamente quale banca o broker offre le migliori condizioni per fare trading sugli ETF.

Quali sono i migliori broker per poter fare trading sugli ETF?

Tra i tanti broker e banche che permettono di fare trading sugli ETF, abbiamo ristretto la cerchia a quelli con le commissioni di trading più basse, a quelli che offrono il maggior numero di ETF e quelli con le migliori piattaforme di trading. Più nello specifico, tra i vari parametri presi in considerazione abbiamo dato maggiore importanza:

  • Ai costi delle commissioni di negoziazione: la cui analisi è avvenuta tramite il nostro tool per le commissioni degli ETF su Borsa Italiana e sulle Borse europee.
  • Ai costi di tenuta del conto: molto spesso l’investitore in ETF è un investitore passivo, che acquista un ETF con l’obiettivo di mantenerlo in portafoglio per anni. È quindi importante scegliere un broker che non abbia costi di tenuta conto, che non addebiti costi di inattività, né che abbia costi per la custodia degli ETF.
  • Alla possibilità di negoziare ETF sia quotati su Borsa Italiana che su borse europee: come abbiamo già detto in precedenza, solo le borse europee possono essere prese in considerazione dagli investitori europei, a seguito dell’entrata in vigore della MiFID 2. Le borse più attive sulla negoziazione degli ETF sono Euronext Amsterdam e Parigi, Borsa Italiana, Londra, Xetra e Zurigo.
  • Alla possibilità di avviare piani di investimento automatico: pratica particolarmente richiesta da quegli investitori intenzionati ad avviare un Piano di accumulo del capitale (PAC) sugli ETF

I top 4 broker per fare trading sugli ETF:

1

DEGIRO

4,8/5

Informazioni principali

Paese: Paesi Bassi

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: €2,00 + 0,038% (sia ETF su Borsa Italiana che europei)

Promozione: 200 ETF negoziabili a zero commissioni

Ideale per: chi vuole avere a disposizione il più ampio numero di ETF da negoziare, a fronte di costi di commissione contenuti, specialmente per importi medio-piccoli.

» Recensione DEGIRO

DEGIRO è un broker online low-cost. Non è un istituto bancario ma una SIM di diritto olandese. Ne deriva che l’apertura di un conto DEGIRO consiste nell’attivazione di un conto di trading a zero spese. Questo conto sarebbe quindi perfetto specialmente per gli investitori cassettisti (buy-and-hold), dal momento che negoziando gli ETF si pagherebbero solo le commissioni di negoziazione. Il conto DEGIRO è infatti esente da:

  • Costi di inattività
  • Costi di custodia e mantenimento dei titoli
  • Spese di tenuta del conto

Con DEGIRO quindi si affrontano solamente le commissioni di negoziazione per ogni acquisto/vendita. Per gli ETF le commissioni sono pari a €2,00 + 0,038%, sia che si tratti di ETF quotati su Borsa Italiana sia che si tratti di ETF europei.

Esiste poi una lista di circa 200 ETF a zero commissioni. Ogni mese si possono acquistare o vendere questi ETF senza pagare i costi di commissione. La prima operazione nell’arco del mese di calendario è sempre gratuita. Sempre nello stesso mese si possono eseguire ulteriori operazioni sullo stesso ETF negoziato, ma solo al verificarsi di entrambi le seguenti condizioni:

  • L’operazione è dello stesso segno (acquisto o vendita) della prima operazione. Ad esempio se ho acquistato un ETF senza commissioni, ulteriori acquisti nello stesso mese saranno anch’essi gratuiti. Se al contrario voglio vendere, pagherò la commissione di €2,00 + 0,038%.
  • La transazione sull’ETF ha un controvalore superiore a 1.000 euro o dollari (a seconda della valuta dell’ETF).
 
 Pro:   Contro:
200 ETF disponibili a zero commissioni     Investimenti automatici non offerti
Copertura totale di ETF italiani e europei     Book a 5 livelli solo su Euronext; sulle altre borse a 1 livello
Quotazioni in tempo reale per gli ETF di Borsa Italiana e Euronext     Costi di connessione annui di €2,50 per ogni borsa estera utilizzata.
Conto di trading totalmente gratuito       

 

I top 5 broker per fare trading sugli ETF:

1

DEGIRO

4,8/5

Informazioni principali

Paese: Paesi Bassi

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: €2,00 + 0,038% (sia ETF su Borsa Italiana che europei)

Promozione: 200 ETF negoziabili a zero commissioni

Ideale per: chi vuole avere a disposizione il più ampio numero di ETF da negoziare, a fronte di costi di commissione contenuti, specialmente per importi medio-piccoli.

» Recensione DEGIRO

DEGIRO è un broker online low-cost. Non è un istituto bancario ma una SIM di diritto olandese. Ne deriva che l’apertura di un conto DEGIRO consiste nell’attivazione di un conto di trading a zero spese. Questo conto sarebbe quindi perfetto specialmente per gli investitori cassettisti (buy-and-hold), dal momento che negoziando gli ETF si pagherebbero solo le commissioni di negoziazione. Il conto DEGIRO è infatti esente da:

  • Costi di inattività
  • Costi di custodia e mantenimento dei titoli
  • Spese di tenuta del conto

Con DEGIRO quindi si affrontano solamente le commissioni di negoziazione per ogni acquisto/vendita. Per gli ETF le commissioni sono pari a €2,00 + 0,038%, sia che si tratti di ETF quotati su Borsa Italiana sia che si tratti di ETF europei.

Esiste poi una lista di circa 200 ETF a zero commissioni. Ogni mese si possono acquistare o vendere questi ETF senza pagare i costi di commissione. La prima operazione nell’arco del mese di calendario è sempre gratuita. Sempre nello stesso mese si possono eseguire ulteriori operazioni sullo stesso ETF negoziato, ma solo al verificarsi di entrambi le seguenti condizioni:

  • L’operazione è dello stesso segno (acquisto o vendita) della prima operazione. Ad esempio se ho acquistato un ETF senza commissioni, ulteriori acquisti nello stesso mese saranno anch’essi gratuiti. Se al contrario voglio vendere, pagherò la commissione di €2,00 + 0,038%.
  • La transazione sull’ETF ha un controvalore superiore a 1.000 euro o dollari (a seconda della valuta dell’ETF).

Pro:

200 ETF disponibili a zero commissioni
Copertura totale di ETF italiani e europei
Conto di trading totalmente gratuito
Quotazioni in tempo reale per gli ETF di Borsa Italiana e Euronext

Contro:

Investimenti automatici non offerti
Book a 5 livelli solo su Euronext; sulle altre borse a 1 livello
Costi di connessione annui di €2,50 per ogni borsa estera utilizzata.

2

Binck Bank

4,6/5

Informazioni principali

Paese: Paesi Bassi

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: Borsa Italiana: 0,17% (min. €2,5; max €17,5); ETF europei: € 11-9-7-5

Promozione: acquisti gratis sugli ETF di WisdomTree

Ideale per: chi cerca una piattaforma avanzata dove vendere allo scoperto o acquistare a leva gli ETF.

» Recensione BINCK BANK

Binck Bank è una banca olandese specializzata nel trading online. L’offerta di ETF è completa e le piattaforme di trading sono un fiore all’occhiello di Binck. I servizi evoluti di questa banca permettono sia di acquistare a leva un buon numero di ETF, sia di vendere allo scoperto molti di essi.

Le commissioni sugli ETF di Borsa Italiana sono vantaggiose tramite il profilo variabile: lo 0,17% del controvalore negoziato (min. €2,5; max €17,5) Un po’ meno vantaggiose lo sono sulle borse europee, visto che trova applicazione solo il profilo fisso (€ 11-9-7-5 a seconda delle commissioni generate nel trimestre precedente).

L’unica promozione di Binck che coinvolge gli ETF consiste nella possibilità di acquistare senza costi di commissione tutti gli ETF di WisdomTree, a patto che il controvalore dell’operazione sia pari o superiore a €1.000.

 
 Pro:   Contro:
Possibilità di vendere allo scoperto ETF     Assenza di alcuni mercati esteri come Londra e Zurigo
ETF emessi da WisdomTree acquistabili gratuitamente     Commissioni elevate col profilo fisso
Book multi-livello per tutti gli ETF     Assenza di investimenti automatici
       

 

2

Binck Bank

4,6/5

 

Informazioni principali

Paese: Paesi Bassi

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: Borsa Italiana: 0,17% (min. €2,5; max €17,5); ETF europei: € 11-9-7-5

Promozione: acquisti gratis sugli ETF di WisdomTree

Ideale per: chi cerca una piattaforma avanzata dove vendere allo scoperto o acquistare a leva gli ETF.

» Recensione BINCK BANK

Binck Bank è una banca olandese specializzata nel trading online. L’offerta di ETF è completa e le piattaforme di trading sono un fiore all’occhiello di Binck. I servizi evoluti di questa banca permettono sia di acquistare a leva un buon numero di ETF, sia di vendere allo scoperto molti di essi.

Le commissioni sugli ETF di Borsa Italiana sono vantaggiose tramite il profilo variabile: lo 0,17% del controvalore negoziato (min. €2,5; max €17,5) Un po’ meno vantaggiose lo sono sulle borse europee, visto che trova applicazione solo il profilo fisso (€ 11-9-7-5 a seconda delle commissioni generate nel trimestre precedente).

L’unica promozione di Binck che coinvolge gli ETF consiste nella possibilità di acquistare senza costi di commissione tutti gli ETF di WisdomTree, a patto che il controvalore dell’operazione sia pari o superiore a €1.000.

Pro:

Possibilità di vendere allo scoperto ETF.
ETF emessi da WisdomTree acquistabili gratuitamente.
Book multi-livello per tutti gli ETF.

Contro:

Assenza di alcuni mercati esteri come Londra e Zurigo.
Commissioni elevate col profilo fisso.
Assenza di investimenti automatici.

3

FINECO

4,5/5

Informazioni principali

Paese: Italia

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: € 19-9,95-6,95-2,95

Promozione: col Piano Replay, possibilità di fare acquisti automatici su ETF a €2,95 al mese.

Ideale per: chi vuole avviare un PAC con investimenti automatici su un paniere di ETF.

» Recensione FINECO

Fineco è la banca leader in Italia nel trading online. Le piattaforme a disposizione per i clienti sono tra le migliori, ma il piano commissionale è conveniente solo per i vecchi clienti FINECO. Se per questi ultimi infatti è possibile aderire a un piano commissionale variabile per gli ETF, pari allo 0,19% (min. €2,95; max €19,00), per i nuovi clienti viene offerto solamente un piano commissionale fisso. I nuovi clienti che effettuano poche operazioni mensili e con volumi modesti, si vedranno addebitare commissioni fisse di €19 ad operazione: decisamente troppo.

Ad ogni modo FINECO andrebbe tenuta in considerazione per gli investimenti in ETF, grazie ad una variante innovativa che questa banca offre sul classico Piano di accumulo del capitale (PAC). Stiamo parlando del Piano Replay, un sistema di investimento automatico che permette di indirizzare degli importi fissi periodici verso uno o più ETF. Il suo funzionamento è semplice: basterà scegliere all’inizio su quali ETF investire e quale importo mensile investire su ognuno di essi. Fineco così investirà in automatico le somme indicate dal cliente, addebitando dei costi fissi mensili di €2,95 per ETF (anziché la commissione standard di €19 o €9,95).

Non sono attualmente previsti ETF gratis con FINECO.

 
 Pro:   Contro:
Possibilità di effettuare investimenti automatici su ETF     Commissioni standard sugli ETF troppo elevate
Offerta completa di ETF sia di Borsa Italiana che europei     Assenza di una selezione di ETF a zero commissioni
Strumenti nella piattaforma che semplificano il monitoraggio del portafoglio di ETF     Conto bancario non a zero spese
           

 

3

Fineco

4,5/5

 

Informazioni principali

Paese: Italia

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: € 19-9,95-6,95-2,95

Promozione: col Piano Replay, possibilità di fare acquisti automatici su ETF a €2,95 al mese.

Ideale per: chi vuole avviare un PAC con investimenti automatici su un paniere di ETF.

» Recensione FINECO

Fineco è la banca leader in Italia nel trading online. Le piattaforme a disposizione per i clienti sono tra le migliori, ma il piano commissionale è conveniente solo per i vecchi clienti FINECO. Se per questi ultimi infatti è possibile aderire a un piano commissionale variabile per gli ETF, pari allo 0,19% (min. €2,95; max €19,00), per i nuovi clienti viene offerto solamente un piano commissionale fisso. I nuovi clienti che effettuano poche operazioni mensili e con volumi modesti, si vedranno addebitare commissioni fisse di €19 ad operazione: decisamente troppo.

Ad ogni modo FINECO andrebbe tenuta in considerazione per gli investimenti in ETF, grazie ad una variante innovativa che questa banca offre sul classico Piano di accumulo del capitale (PAC). Stiamo parlando del Piano Replay, un sistema di investimento automatico che permette di indirizzare degli importi fissi periodici verso uno o più ETF. Il suo funzionamento è semplice: basterà scegliere all’inizio su quali ETF investire e quale importo mensile investire su ognuno di essi. Fineco così investirà in automatico le somme indicate dal cliente, addebitando dei costi fissi mensili di €2,95 per ETF (anziché la commissione standard di €19 o €9,95).

Non sono attualmente previsti ETF gratis con FINECO.

Pro:

Possibilità di effettuare investimenti automatici su ETF.
Offerta completa di ETF sia di Borsa Italiana che europei
Strumenti nella piattaforma che semplificano il monitoraggio del portafoglio di ETF

Contro:

Commissioni standard sugli ETF troppo elevate.
Assenza di una selezione di ETF a zero commissioni.
Conto bancario non a zero spese.

 

4

Directa

4,3/5

Informazioni principali

Paese: Italia

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: Borsa Italiana: 0,19% (min. €1,50; max €18); Xetra: 0,025% (min. €4,00)

Promozione: selezione di ETF di Lyxor, WisdomTree e ETF Securities acquistabili gratis.

Ideale per: chi vuole investire su ETF di Borsa Italiana per piccoli importi (fino a €1.000 ad operazione) o per grandi importi (oltre €8.000 ad operazione).

» Recensione DIRECTA

Un’altra alternativa molto interessante per investire sugli ETF è il broker italiano Directa. Così come per DEGIRO, anche per Directa l’apertura di un conto consiste nell’accensione di un conto di trading a zero spese. Questo vale sia per l’apertura che per il mantenimento e la chiusura del conto. Queste caratteristiche rendono Directa adatta in particolar modo per detenere a medio-lungo termine gli ETF.

Alcune piattaforme proprietarie del broker sono user-friendly e pratiche da utilizzare, altre un po’ meno. Ad ogni modo tutte le piattaforme sono concesse gratuitamente da Directa. Per chi ha sottoscritto un abbonamento con JustETF è possibile allacciarvi il proprio conto Directa, così da poter inoltrare gli ordini in borsa direttamente dalla pagina personale di JustETF.

Gli ETF negoziabili su Directa sono solamente quelli quotati su Borsa Italiana e Xetra. Questo rappresenta un limite non da poco, considerando che alcune piazze europee come Euronext e Londra sono assenti ed è qui che si concentra la negoziazione di molti ETF popolari e con larghi volumi.

Il costo degli ETF su Borsa Italiana è accettabile per importi ridotti, utilizzando il profilo proporzionale: 0,19% sul controvalore negoziato (min. €1,50; max. €18). Per importi elevati però Directa non risulta molto conveniente col profilo proporzionale. Al contrario il profilo fisso di €5 a transazione è il più vantaggioso per chi negozia ETF con un controvalore di almeno €8.000 ad operazione.

Il costo degli ETF su Xetra è invece pari allo 0,025% (min. €4).

Diverse promozioni sono legate agli ETF con Directa.  Esiste una selezione di ETF emessi da Lyxor-Societè Generale negoziabili senza commissioni di trading (attualmente 3 ETF sono coinvolti). Esiste poi una lista più consistente di ETF emessi da WisdomTree e ETF Securities, il cui acquisto è gratuito se di un controvalore pari o superiore a €1.500.

 
 Pro:   Contro:
Commissioni vantaggiose sugli ETF di Borsa Italiana     Solo Xetra disponibile come mercato europeo per gli ETF
Buona selezione di ETF a zero commissioni     Assenza di investimenti automatici su ETF
Conto di trading a zero spese     Impossibilità di acquistare a margine o vendere allo scoperto ETF
           

 

4

Directa

4,2/5

 

Informazioni principali

Paese: Italia

Conto senza costi

Investimenti automatici in ETF:

Commissioni ETF: Borsa Italiana: 0,19% (min. €1,50; max €18); Xetra: 0,025% (min. €4,00)

Promozione: selezione di ETF di Lyxor, WisdomTree e ETF Securities acquistabili gratis.

Ideale per: chi vuole investire su ETF di Borsa Italiana per piccoli importi (fino a €1.000 ad operazione) o per grandi importi (oltre €8.000 ad operazione).

» Recensione DIRECTA

Un’altra alternativa molto interessante per investire sugli ETF è il broker italiano Directa. Così come per DEGIRO, anche per Directa l’apertura di un conto consiste nell’accensione di un conto di trading a zero spese. Questo vale sia per l’apertura che per il mantenimento e la chiusura del conto. Queste caratteristiche rendono Directa adatta in particolar modo per detenere a medio-lungo termine gli ETF.

Alcune piattaforme proprietarie del broker sono user-friendly e pratiche da utilizzare, altre un po’ meno. Ad ogni modo tutte le piattaforme sono concesse gratuitamente da Directa. Per chi ha sottoscritto un abbonamento con JustETF è possibile allacciarvi il proprio conto Directa, così da poter inoltrare gli ordini in borsa direttamente dalla pagina personale di JustETF.

Gli ETF negoziabili su Directa sono solamente quelli quotati su Borsa Italiana e Xetra. Questo rappresenta un limite non da poco, considerando che alcune piazze europee come Euronext e Londra sono assenti ed è qui che si concentra la negoziazione di molti ETF popolari e con larghi volumi.

Il costo degli ETF su Borsa Italiana è accettabile per importi ridotti, utilizzando il profilo proporzionale: 0,19% sul controvalore negoziato (min. €1,50; max. €18). Per importi elevati però Directa non risulta molto conveniente col profilo proporzionale. Al contrario il profilo fisso di €5 a transazione è il più vantaggioso per chi negozia ETF con un controvalore di almeno €8.000 ad operazione.

Il costo degli ETF su Xetra è invece pari allo 0,025% (min. €4).

Diverse promozioni sono legate agli ETF con Directa.  Esiste una selezione di ETF emessi da Lyxor-Societè Generale negoziabili senza commissioni di trading (attualmente 3 ETF sono coinvolti). Esiste poi una lista più consistente di ETF emessi da WisdomTree e ETF Securities, il cui acquisto è gratuito se di un controvalore pari o superiore a €1.500.

Pro:

Commissioni vantaggiose sugli ETF di Borsa Italiana.
Buona selezione di ETF a zero commissioni.
Conto di trading a zero spese.

.

Contro:

Solo Xetra disponibile come mercato europeo per gli ETF.
Assenza di investimenti automatici su ETF.
Impossibilità di acquistare a margine o vendere allo scoperto ETF.

 

Disclaimer: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer.

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍
©2019 Qualebroker.com. All Rights Reserved.

Privacy Policy