fbpx

IG trading - Recensione ufficiale e opinioni 2020

4.8 su 5

Alfredo de Cristofaro   17 novembre 2020

Autore della recensione
Alfredo de Cristofaro Autore
Alfredo de Cristofaro
Co Founder

Laureato in Economia e Finanza, dopo aver lavorato a lungo presso uno dei principali broker finanziari in Europa, ha deciso di mettere a disposizione degli investitori le conoscenze maturate nel corso degli anni. Su QualeBroker.com si occupa di recensire i broker, assicurandosi che vengano garantiti i più alti standard di sicurezza e trasparenza.

 
 Pro:   Contro:
Broker affidabile con oltre 45 anni di esperienza.     Offerta di prodotti limitata agli strumenti derivati.
Possibilità di operare sia con piattaforme proprietarie che esterne.     Costi di inattività se non si usa il conto per 2 anni.
Spread e tassi overnight competitivi.     Commissioni sui CFD azionari elevate.
Offerta del regime amministrato per i clienti italiani.     Broker non adatto per gli investimenti di lungo periodo.

 

Pro:

Broker affidabile con oltre 45 anni di esperienza.
Possibilità di operare sia con piattaforme proprietarie che esterne.
Spread e tassi overnight competitivi.
Offerta del regime amministrato per i clienti italiani.

Contro:

Offerta di prodotti limitata agli strumenti derivati.
Costi di inattività se non si usa il conto per 2 anni.
Commissioni sui CFD azionari elevate.
Broker non adatto per gli investimenti di lungo periodo.

Recensioni e opinioni sul broker online IG

Con oltre 45 anni di esperienza, IG è uno dei pionieri del trading online. Ad oggi conta più di 240.000 clienti ed è attivo in 16 paesi nel mondo (tra cui l’Italia). Seppur la sua offerta sia limitata ai CFD e agli strumenti derivati, IG offre delle soluzioni di trading ottimali per i traders con un’operatività di breve termine.

In questa recensione ci siamo occupati di analizzare IG, partendo dalla sicurezza, fino ad arrivare ai costi, alle piattaforme e all’offerta di prodotti e mercati.

Ecco cosa abbiamo scoperto all’interno della recensione e quali sono le nostre opinioni su IG.

Giudizio finale: 95/100

Come assegniamo i punteggi?

» Scopri la nostra metodologia

Sicurezza: 99/100
Commissioni e costi: 85/100
Prodotti e borse: 83/100
Piattaforme e Ricerca: 95/100
Trading da mobile: 91/100
Facilità d'uso: 86/100
Gestione fiscale: 90/100
Servizio clienti: 95/100
Formazione: 93/100
Servizi bancari: 20/100

Sicurezza

Il primo passo nella valutazione di un broker consiste nell’esaminare la sua sicurezza e trasparenza. Occorre innanzitutto assicurarsi che l’intermediario sia in possesso di una regolare licenza (preferibilmente europea) e che sia sottoposto a dei meccanismi di vigilanza.

Successivamente occorre verificare in che modo il broker custodisce il denaro e gli strumenti finanziari dei suoi clienti. Questo aspetto è importante in quanto vorremmo esser certi che – in caso di eventuale default del broker – i nostri fondi non vadano persi.

Nel caso di IG, esso è autorizzato e regolamentato da due enti regolatori europei solidi: l’FCA del Regno Unito e la BaFin tedesca. In Italia è presente nel registro CONSOB delle Imprese di Investimento Comunitarie al n.72.

Il quartier generale di IG si trova nel cuore finanziario di Londra. IG ha aperto diverse succursali in vari altri paesi - tra cui l’Italia - dove ha un ufficio a Milano (per questo motivo, come vedremo nella sezione della fiscalità, IG permette di offrire il regime amministrato ai suoi clienti).

IG è inoltre quotata sulle borse di Londra e Francoforte (IG Group Holdings PLC - ISIN: GB00B06QFB75). Da un punto di vista della sicurezza questo aspetto è rilevante in quanto ogni società quotata rende noti al pubblico il suo bilancio e tutte le informazioni finanziarie, le quali diventano così facilmente accessibili per chiunque.

Passando adesso ad analizzare i presidi di sicurezza presenti su ogni conto IG, questi sono:

  1. Il patrimonio dei clienti viene mantenuto separato da quello di IG. La liquidità e gli strumenti finanziari di ogni cliente vengono segregati presso banche terze. Nel caso dei clienti italiani la banca che custodisce gli asset dei clienti è Unicredit S.p.A. In caso di qualunque evento negativo in capo a al broker, il patrimonio dei clienti è mantenuto separato e nessuna terza parte creditrice di IG potrebbe rivalersi su tali beni.
  2. Ogni conto è protetto dallo schema di garanzia sui depositi europeo. Qualora IG dovesse trovarsi in difficoltà finanziarie, ogni investitore italiano verrebbe indennizzato per un importo massimo di €20.000 (cointestando il conto di trading con un’altra persona l’assicurazione raddoppia a €40.000).
  3. Per ogni conto è prevista una protezione contro il saldo negativo. Nel caso in cui il saldo di cassa del conto di trading dovesse andare in negativo (ciò può accadere quando si negoziano prodotti a leva), IG si impegna a riportarlo a zero senza costi aggiuntivi.

In base a quanto visto sopra, IG può essere definito un broker in possesso dei requisiti di sicurezza minimi richiesti. Grazie alla sua struttura societaria e ai meccanismi interni di sicurezza, i clienti IG godono di un elevato livello di protezione.

Il conto IG

IG offre due tipi di conto: un conto demo e un conto reale.

Possono aprire un conto sia persone fisiche che persone giuridiche. È inoltre possibile cointestare il conto (ad esempio con il coniuge o con un famigliare): per farlo occorre dapprima aprire un conto individuale, dopodiché si dovrà fare richiesta di cointestazione al Service Desk di IG.

» Apertura del conto

L’apertura di un conto reale con IG avviene interamente online e non c’è bisogno di inviare alcun documento cartaceo. La compilazione dei moduli online avviene in non più di 10 minuti e consiste nei seguenti passaggi:

  1. Immettere i propri dati anagrafici, i recapiti telefonici e l'indirizzo email.
  2. Rispondere ad alcune domande riguardo la propria situazione patrimoniale e la fonte di reddito.
  3. Compilare un questionario per valutare le proprie conoscenze finanziarie.
  4. Caricare un documento d’identità e una prova di residenza (ad esempio una copia dell’estratto conto della banca o una bolletta).

Una volta completata la registrazione occorrerà attendere la verifica manuale del conto da parte di IG. Solitamente la verifica viene completata non prima di 3 giorni lavorativi.

A verifica avvenuta si potrà procedere ad alimentare il conto di trading con un deposito di fondi.

 

» Depositi/prelievi

Il primo deposito con IG deve essere fatto obbligatoriamente tramite bonifico bancario. Ciò serve a IG per verificare l’identità del cliente. I depositi successivi al primo potranno essere fatti, oltre che tramite bonifico, tramite carta di credito oppure PayPal.

Allo stesso modo, i prelievi possono essere fatti via carta di credito, bonifico bancario e PayPal. Se si richiede il prelievo su PayPal o su carta, l’importo minimo è di €150.

L’accredito dei depositi è istantaneo se fatto con carta o PayPal, mentre impiega 1-2 giorni lavorativi se avviene con bonifico bancario.

I prelievi invece vengono elaborati entro 24 ore dalla richiesta e diventano disponibili per il cliente entro 3-4 giorni lavorativi con bonifico o carta (24 ore con PayPal).

 

» Qual è il deposito minimo per aprire un conto con IG?

Se il deposito avviene tramite carta di credito, l’importo minimo giornaliero è pari a €300. Se si usa il bonifico bancario non sono richiesti importi minimi.

 

» In quali valute si può aprire il conto?

La valuta di base del conto IG per gli utenti italiano è l’euro. Tuttavia, dopo aver attivato il conto è possibile fare richiesta al Service Desk di cambiare la valuta di base. Le altre valute disponibili sono USD, GBP, AUD, SGD, HKD.

 

» Conto demo IG

Se prima di aprire un conto reale intendi esercitarti su un conto simulato, IG permette di accedere in pochi secondi ad un conto demo con denaro virtuale. Per aprire un conto demo è sufficiente immettere il proprio nominativo, l’indirizzo email e il numero di telefono e inoltrare la richiesta. A questo punto avrai già accesso al conto demo, dove avrai a disposizione €30.000 virtuali per poter simulare operazioni di trading e acquisire familiarità con la piattaforma.

Prodotti e Borse

IG nasce storicamente come broker Forex & CFD. Negli ultimi anni ha ampliato l’offerta di prodotti negoziabili, aggiungendo il trading sui turbo24, barrier e vanilla options.

Tutti questi sono prodotti derivati e a leva, adatti a chi cerca strumenti altamente speculativi. Se dunque sei alla ricerca di un broker per investimenti di medio-lungo periodo, IG potrebbe non fare al caso tuo.

Bisogna poi considerare che i prodotti a leva sono strumenti ad alto rischio, ragion per cui dovrebbero essere utilizzati da traders esperti.

Ad ogni modo, l’offerta di prodotti di IG, seppur limitata a strumenti finanziari derivati, si rivela molto allettante per i traders con una certa propensione al rischio.

CFD

IG è probabilmente il broker con la più vasta offerta di CFD in assoluto. All’interno della piattaforma sono infatti negoziabili oltre 17.000 CFD su indici, forex, azioni, materie prime e criptovalute. L’investimento minimo richiesto sui CFD varia a seconda dell’asset negoziato: per i CFD su azioni è possibile negoziare anche una sola azione; per i CFD sul forex si può negoziare un contratto mini oppure standard.

Turbo24

I turbo24 sono dei certificati quotati in borsa, negoziabili 24 ore su 24. Grazie alla costante presenza di un Market Maker sono prodotti altamente liquidi.

I turbo24 replicano l’andamento di una moltitudine di sottostanti sul forex, sugli indici e sulle materie prime. Si differenziano dai CFD per le seguenti caratteristiche:

  • La leva finanziaria parte da 3x e arriva fino a 100x
  • Per ogni turbo24 è possibile impostare il livello di knock-out, grazie al quale si può decidere la perdita massima derivante dall’apertura di una posizione.
  • Le negoziazioni continuano anche a mercati chiusi.

I turbo24 vengono negoziati a zero commissioni: la commissione implicita deriva dal bid-ask spread del certificato.

Barrier

Le barrier sono prodotti che si caratterizzano per l’esistenza appunto di una barriera, ovvero un livello di prezzo che, se raggiunto, determina la chiusura automatica della posizione. Il livello della barriera viene scelto dal trader prima di aprire la posizione.

Le barrier possono essere usate sul forex, sugli indici, sulle azioni e sulle materie prime.

Vanilla options

Le vanilla options danno al suo possessore il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare (call) o vendere (put) un sottostante ad un prezzo stabilito ed entro una determinata scadenza.

Per acquistare una call o una put occorre pagare un premio. Acquistando il premio si acquisisce il diritto ad acquistare o vendere il sottostante ad un prezzo stabilito nel contratto.

Le vanilla options possono essere usate sul forex, sugli indici e sulle materie prime.

Asset negoziabili

Passando adesso ad analizzare gli asset negoziabili con IG, questi sono:

  • Forex: con 90 coppie valutarie disponibili
  • Indici: con oltre 50 indici negoziabili
  • Azioni: più di 16.000 azioni globali disponibili
  • Materie prime: circa 50 tra metalli, energie e soft commodities, sia sui contratti spot che futures
  • Criptovalute: disponibili le principali 8 criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Ripple ecc.)
  • Obbligazioni: con 13 bond disponibili
  • Tassi d’interesse: disponibili 4 tassi a breve termine globali
  • ETF: circa 1.900 ETF disponibili
  • Opzioni: disponibili tramite le vanilla options

Come già specificato, tutti questi asset sono tradabili tramite prodotti derivati: non è previsto dunque un accesso diretto ai mercati. L’offerta di prodotti e borse da parte di IG resta comunque impressionante.

 

>> Leva finanziaria

Trattandosi di un broker con sede in Europa, IG deve sottostare ai limiti sulla leva finanziaria imposti dall’ESMA. Tali limiti impongono una leva massima di 30x per i CFD sul forex, 20x per i CFD su indici e 5x per i CFD su azioni.

Tuttavia, tali limiti non si applicano ai turbo24 e alle barrier: su questi due prodotti la leva finanziaria massima arriva a 100x.

I traders che rientrano nella categoria di traders professionali sono esenti dalle restrizioni sulla leva, potendo così beneficiare di una marginazione maggiore nelle operazioni.

Commissioni e costi

IG offre un’unica tipologia di conto. Dal punto di vista dei costi significa che ogni utente beneficerà della stessa struttura commissionale, degli stessi spread e tassi overnight.

In questa recensione su IG abbiamo analizzato sia la struttura commissionale che i costi del conto di trading. Ecco cosa abbiamo scoperto e quali sono le nostre opinioni.

IG trading commissioni

IG applica delle commissioni solo sui CFD su azioni. La commissione varia a seconda del mercato di riferimento (vedi tabella sotto). Nel complesso il trading sui CFD su azioni presenta costi piuttosto elevati e per questo lo sconsigliamo.

Per tutti gli altri CFD e per i turbo24, IG addebita le commissioni di trading sul bid-ask spread. Gli spread applicati da IG sono competitivi, in particolare sugli Indici e sulle criptovalute.

Per le barrier e le vanilla options, oltre al bid-ask spread bisogna aggiungere una commissione pari a 0,10 centesimi di unità del contratto nella valuta di riferimento del mercato, sia per l’apertura che per la chiusura della posizione.

Se si mantengono le posizioni aperte oltre le 23:00 IG addebiterà degli interessi overnight. Tali interessi sono in linea di massima più bassi della media (fermo restando che mantenendo le posizioni aperte per troppi giorni significa andare incontro a costi che possono diventare elevati).

IG trading costi

Vediamo adesso quali sono i costi connessi al conto di trading IG, ovvero tutti quei costi non collegati alle attività di trading.

IG permette di aprire e chiudere il conto di trading senza costi. Non sono previsti costi per il mantenimento del conto. Sono previsti dei costi di inattività - a partire dal venticinquesimo mese – pari a €14 al mese. Se dunque si decide di non usare più il conto IG è importante prelevare tutti i fondi e fare richiesta di chiusura del conto.

I depositi e i prelievi di denaro sono sempre gratuiti.

IG offre dunque un conto di trading senza costi. L’unico costo di cui tenere conto è quello di inattività se non si utilizza il conto per più di 2 anni.

Piattaforma di trading

Ig permette di fare trading sia attraverso delle piattaforme proprietarie, sia attraverso una serie di piattaforme esterne.

Le piattaforme proprietarie di IG sono:

  • La piattaforma web IG Trading
  • La L2 Dealer (disponibile solo per i clienti professionali)
  • L’app IG Trading
  • L’app per il web progressiva (PWA)

Le piattaforme esterne che possono essere collegate al conto IG sono:

  • La MetaTrader4
  • La ProRealTime
  • Le API

In questa recensione ufficiale abbiamo testato la piattaforma web IG Trading e l’app IG trading. Entrambe sono gratuite per l’utente, non presentano dunque un canone mensile da pagare per il loro utilizzo.

La piattaforma web IG Trading

La piattaforma IG Trading è una piattaforma web che per funzionare non necessita di essere scaricata e installata sul nostro computer. Per accedere alla piattaforma basterà fare il login – dopo aver registrato un conto – dal sito web di IG.

La IG Trading si presenta come una piattaforma professionale e user-friendly allo stesso tempo.

Innanzitutto potremo personalizzare il layout, modificando il tema, attivando le notifiche sonore e attivando gli indicatori tick di prezzo.

Nella sezione Watchlist possiamo creare una lista dei preferiti, aggiungendo i prodotti che intendiamo monitorare.

Nella sezione Notizie troveremo il news feed contenente le notizie di Reuters. Il contenuto del news feed è personalizzato in base alla cronologia di trading dell’utente.

Cliccando su Calendario economico verremo rimandati alla pagina web di IG contenente gli eventi economici in programma, suddivisi eventualmente per Paese e per importanza.

» Ricerca e analisi

Per ricercare degli strumenti finanziari all’interno della piattaforma potremmo rapidamente usare la barra di ricerca in alto a sinistra. Qui si dovrà avviare la ricerca immettendo il nome, l’ISIN o il Ticker del prodotto.

In alternativa è possibile accedere alle liste dei prodotti negoziabili, suddivise per asset nella colonna sinistra della piattaforma.

Cliccando col tasto destro su qualunque prodotto avremo la possibilità di aggiungerlo alla watchlist, di aprire l’interfaccia di immissione dell’ordine e di accedere al grafico.

 

» Come inserire un ordine

Sulla IG Trading esistono cinque tipi di ordine:

  • Ordine a mercato (market order)
  • Ordine di apertura (stop order)
  • Ordine stop garantito
  • Trailing stop
  • Ordine di apertura forzata (per l’apertura contemporanea di due posizioni long e short sullo stesso prodotto)

Se l’ordine rimane in sospeso sarà possibile modificarlo dalla sezione Ordini di apertura.

Non è possibile immettere un ordine direttamente dal grafico.

Per ogni prodotto IG fornisce le quotazioni in tempo reale e il grafico. Cliccando col taso destro sul grafico sarà possibile inserire indicatori (25) e strumenti geometrici (17).

Si può modificare il timeframe del grafico: da 1 secondo fino ad arrivare al mensile.

Nella stessa schermata si possono avere fino a 4 grafici in contemporanea.

Nel complesso, i grafici offerti da IG sono adatti per l’analisi tecnica sebbene manchino diversi indicatori.

L’app IG Trading

La piattaforma web IG Trading è ideale per chi intende fare trading dal computer. Se sei invece un trader che preferisce fare trading da ovunque, allora dovresti considerare l’utilizzo dell’app IG Trading.

App IG trading

L’app IG può essere scaricata su smartphone e tablet ed è supportata sia dal sistema iOS che Android.

L’app IG Trading conserva tutte le principali caratteristiche e funzionalità della versione web. Anche l’app risulta decisamente semplice da utilizzare e intuitiva.

In pochi clic è possibile immettere ordini, impostare alert, consultare i grafici (anche se da smartphone diventa meno pratico applicare indicatori e strumenti geometrici).

Gestione fiscale

IG agisce da sostituto d’imposta?  La risposta è sì. Infatti, sebbene IG sia un broker inglese, dispone di una succursale a Milano. Questo significa che tutti i clienti fiscalmente residenti in Italia potranno optare per il regime amministrato, dove IG agisce da sostituto d’imposta e - su base giornaliera - calcola, dichiara e versa per conto del cliente tutte le plusvalenze/minusvalenze, nonché l’imposta di bollo e le imposte sui dividendi e sugli interessi.

Grazie al regime amministrato il cliente non ha preoccupazioni, in quanto sarà il broker ad occuparsi di tutte le obbligazioni fiscali. Tuttavia, questo tipo di regime potrebbe comportare alcune inefficienze fiscali. A questo proposito, ti consigliamo di consultare la nostra guida sulla fiscalità nel trading online.

Se in fase di apertura del conto il cliente non opta per il regime del risparmio amministrato, egli adotterà il regime dichiarativo e sarà tenuto agli obblighi dichiarativi e di versamento delle eventuali imposte dovute. 

Il passaggio da regime dichiarativo a regime amministrato può avvenire successivamente all’apertura del conto tramite l’invio di un modulo apposito sottoscritto dal cliente. Il passaggio ha effetto dal 1° gennaio dell’anno successivo alla richiesta; di conseguenza, le richieste devono pervenire entro il 15 dicembre dell’anno precedente a quello in cui si vuole applicare il nuovo regime. 

Servizio clienti

Per chi è già cliente di IG è prevista un’assistenza disponibile 24 ore su 24 via email, via telefono o via Twitter. Il supporto è disponibile in italiano dalle 08:00 alle 22:30 CET dal lunedì al venerdì; al di fuori di questi orari è disponibile il supporto in lingua inglese.

Se invece non si è ancora clienti, si può contattare l’ufficio commerciale dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 tramite i seguenti canali:

  • Via telefono, contattando il numero verde 
  • Via email 

Prima di contattare gli operatori suggeriamo di consultare la pagina FAQ, che si presenta molto strutturata e dettagliata. Al suo interno troveremo la risposta alla maggior parte dei nostri quesiti.

L’assenza di una chat in tempo reale rende sicuramente meno efficiente la comunicazione. 

Sul sito web di IG è presente la sezione IG Academy. L’IG Academy permette di approfondire gratuitamente le proprie conoscenze sul trading tramite corsi interattivi, seminari e webinar. 

I corsi comprendono esercizi interattivi e quiz che consentono di verificare quanto appreso e vertono su vari temi, quali il funzionamento del trading, i mercati finanziari e l’analisi del rischio e del rendimento. 

I webinar sono tenuti da esperti che offrono lezioni e video guida, dove è possibile interagire facendo domande dirette ai relatori. 

Scaricando l’app IG Academy è possibile riprendere le attività già iniziate in qualsiasi momento. 

Sempre all’interno del sito web di IG, la pagina del Glossario di trading raccoglie i vocaboli più utilizzati associati al trading e ai mercati finanziari e può rivelarsi molto utile soprattutto per chi si avvicina a questo mondo per la prima volta

Giudizio finale

In conclusione, il broker IG merita un posto di assoluto rilievo nel panorama del trading online.

La sua struttura societaria e la vigilanza a cui sottoposta garantiscono i più alti standard di sicurezza e trasparenza.

Il conto IG risulta adatto sia per i traders alle prime armi sia per quelli avanzati.

L’offerta di prodotti e mercati è tra le più vaste in circolazione, sebbene IG offra solamente prodotti derivati come CFD, turbo24, barrier e opzioni. Ne consegue che questo broker non è adatto per gli investitori di medio-lungo periodo (ad esempio i cassettisti), in quanto essi vedrebbero erosi i loro guadagni dai costi di mantenimento di questi prodotti derivati.

La struttura commissionale è nel complesso conveniente, eccezion fatta per i CFD su azioni, dove le commissioni risultano troppo elevate e fuori mercato.

Il conto di trading invece non presenta costi nascosti rilevanti.

Le piattaforme proprietarie sono complete e intuitive allo stesso tempo. Esse sono adatte per ogni tipo di trader. I traders più sofisticati possono eventualmente collegare il conto IG a piattaforme esterne più evolute come la MT4, TradingView o le API.

 

Opinioni e recensioni IG

Alla luce delle nostre recensioni e analisi, le nostre opinioni sul broker IG sono positive. Raccomandiamo l’uso di IG e delle sue piattaforme per un trading di tipo speculativo, in particolare per i day trader e scalper. Su IG si può fare uso di leve finanziarie che possono superare 100x con alcuni strumenti: a tal fine invitiamo i traders poco esperti a usare con moderazione la marginazione e di fare pratica prima col conto demo offerto da IG.

Non sai quale broker scegliere?

 

Scopri col nostro test quali sono i broker che più si adattano al tuo profilo di trader.

 

Fai il test e trova il tuo broker →

cattura3

Sei rimasto con qualche dubbio?

Abbiamo speso centinaia di ore testando a fondo tutti i broker recensiti sul nostro portale. Se hai dei dubbi circa un broker, oppure semplicemente hai bisogno di informazioni aggiuntive che non hai trovato all'interno delle recensioni, mandaci un messaggio oppure contattaci attraverso la nostra pagina Facebook. Saremo felici di risponderti e di aiutarti in maniera del tutto gratuita.

Disclaimer: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer.

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍