Interactive Brokers: recensione ufficiale 2024

21 Dicembre 2023

Riepilogo:

  • 150 mercati globali disponibili in 27 diverse valute
  • Piattaforme sviluppate sia per traders esperti che per intermedi
  • Servizio Clienti italiano poco efficiente
  • Interessi giornalieri sulla liquidità non utilizzata

pros Pro:

  • Struttura commissionale competitiva
  • Una delle più ampie offerte di prodotti e borse mondiali
  • Piattaforme di trading avanzate
  • Sistema di marginazione e di short selling evoluto

pros Contro:

  4.7
Sicurezza:
100/100
Commissioni e Costi:
90/100
Prodotti e mercati:
100/100
Piattaforme e ricerca:
100/100
Gestione fiscale:
60/100
Facilità d'uso
50/100
Giudizio finale
89/100
MEXEM miglior broker per opzioni e futures 2023

Recensione e opinioni su Interactive Brokers

Interactive Brokers (d’ora in avanti IBKR per praticità) è un broker americano fondato oltre 40 anni fa e probabilmente il leader a livello mondiale nel settore del brokeraggio elettronico.

È quotato sulla borsa del Nasdaq (IBKR: US45841N1072) e a maggio 2023 ha ricevuto un rating A- con outlook stabile da parte di Standard & Poor’s.

Il successo di IBKR fonda le sue radici in una struttura moderna e complessa che permette di offrire servizi evoluti ed a prezzi accessibili, generando un vantaggio competitivo a livello mondiale rispetto a tutti gli altri players del settore del trading online.

In questa recensione ci siamo occupati di analizzare IBKR, valutando la sua offerta per quanto riguarda i prodotti e i mercati offerti, le commissioni, le piattaforme, il servizio clienti, la gestione fiscale e altri parametri. Nell'ultima sezione troverai il verdetto finale, con le nostre opinioni su IBKR.

Conviene fare trading con IBKR? Ecco cosa abbiamo scoperto.

Tipi di conto

L’apertura di un conto avviene per via telematica attraverso il sito web di IBKR. In fase di apertura si può scegliere tra un conto individuale oppure cointestato (max. 2 persone).

Per aprire un conto di liquidità bastano 18 anni. Per un conto a margine (un conto meno restrittivo e per il quale è richiesto un patrimonio minimo di 100.000$) occorre avere 21 anni.

Il deposito minimo richiesto di $10.000 è stato rimosso

Anche aprendo un conto Interactive Brokers attraverso MEXEM non ci sono depositi minimi: si può aprire il conto a partire da 0,01€ (per leggere la recensione ufficiale di MEXEM clicca qui).

La procedura di apertura di un conto dal sito di IBKR richiede più di 45 minuti. Se si sceglie di aprire un conto IBKR dal sito di MEXEM il tempo richiesto non supera i 10 minuti.

Anche per questo motivo potrebbe essere più conveniente utilizzare MEXEM per l'attivazione di un conto di trading IBKR.

Per avere il conto Multicurrency, per negoziare i derivati e utilizzare il margine (leva finanziaria) non sono richieste operazioni particolari: una volta attivato il conto di trading, tutte queste funzioni possono essere attivate all'interno della piattaforma.

Copy trading sulla piattaforma Collective2

Grazie ad una partnership tra Interactive Brokers e Collective2, gli utenti in possesso di un conto IBKR potranno collegare il loro account alla piattaforma di social trading Collective2. Qui sarà possibile copiare migliaia di strategie di trading condivise dai migliori traders in circolazione.

Se decidi di copiare una strategia, i segnali di trading vengono replicati in automatico sul tuo conto IBKR e le posizioni aperte vengono gestite tutte all’interno del broker.

In altre parole, sulla piattaforma Collective2 vengono condivise le migliori strategie da copiare. Qui gli investitori potranno trovare la strategia migliore e replicarla in automatico sul proprio conto IBKR.

Per saperne di più puoi leggere la recensione su Collective2.

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍
‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍

Prodotti e Borse

Vuoi un broker che offra l’accesso a quante più borse e strumenti finanziari possibili? Difficile trovarne uno che faccia meglio di IBKR. Con 150 mercati di 33 Paesi in 27 valute e la possibilità di negoziare:

  • Azioni/ETF (anche frazionati)
  • Obbligazioni
  • Futures
  • Opzioni
  • Warrants
  • CFD
  • Fondi di investimento
  • Forex
  • Prodotti strutturati (Turbo e Certificati)

Data la sua offerta, IBKR potrà soddisfare le esigenze di trading anche dell’investitore più pretenzioso.

Per le azioni, ad esempio, si può accedere oltre ai mercati tradizionali, anche a quei mercati esotici e non accessibili tramite altri broker, come ad esempio la borsa del Messico, Repubbliche Baltiche, Australia, Hong Kong, India, Giappone, Singapore.

Per futures e derivati l’offerta completa del CME è un lusso che pochi altri broker possono permettersi.

Per le obbligazioni, l’offerta limitata all’Euronext rappresenta un’eccezione rispetto agli altri prodotti. Se siamo quindi interessati ai bond del MOT-EuroTLX o di XETRA dovremmo prendere in considerazione altri broker online.

Commissioni e Costi

IBKR adotta un'unica struttura commissionale globale, indipendentemente quindi dal Paese di residenza dell’investitore. In virtù di questa premessa, gli investitori italiani potranno trovare particolarmente convenienti le commissioni su alcuni mercati, mentre su altri mercati la concorrenza dei broker che operano in Italia potrebbe spuntarla. Vediamo nello specifico.

Per i mercati azionari di USA e Canada, IBKR offre sia un piano tariffario con commissioni fisse che digressive. 

Le commissioni fisse sono pari a 0,005$ (max 1%) e 0,01 CAD (max 0,5%).

Le commissioni digressive variano da 0,0005$ a 0,0035$ (max 1%) e da 0,003 CAD a 0,008 CAD (max 0,5%), a seconda del volume mensile negoziato sul conto di trading.

Le commissioni possono essere molto convenienti per i titoli quotati sulle borse USA e canadesi. Attenzione però al numero di azioni negoziate, in quanto al di sopra di una certa soglia potrebbe convenire l’utilizzo di un broker con tariffe fisse.

Puoi verificare la convenienza di IBRK sulle azioni USA utilizzando il tool per il calcolo delle commissioni USA.

Esempio: acquisto 200 azioni Apple sul Nasdaq usando la commissione fissa. La commissione è pari a $ 0,005 x 200 azioni = $ 1,00

Le azioni italiane hanno commissioni troppo elevate se confrontate con quelle dei broker italiani: ad esempio, pagare con IBKR 4€ di commissioni per negoziare 1.000€ di azioni di Borsa Italiana non è conveniente. Puoi confrontare le commissioni di IBKR su Borsa Italiana con quelle di altri broker tramite il simulatore delle commissioni di Borsa Italiana.

Le azioni europee hanno commissioni in linea con gli standard dei broker italiani. Puoi confrontare le commissioni di IBKR sui mercati azionari europei con quelle di altri broker tramite il simulatore delle commissioni di Borsa Italiana.

Senz’altro vantaggiose sono invece le commissioni sui derivati: i Futures europei, a seconda del contratto (ed escludendo i futures sulle criptovalute) hanno commissioni digressive che partono da 0,90€ fino a scendere a 0,25€. I Futures USA hanno commissioni digressive a partire da 0,85$ fino a 0,25$. Sia per i mercati dei Futures europei che USA sono poi disponibili le commissioni fisse.

La piattaforma TWS e la IBKR GlobalTrader sono concesse gratuitamente ai clienti.

La conversione di valuta è uno degli aspetti più vantaggiosi: gli spread ridotti e la considerevole liquidità di IBKR, derivante dalla combinazione dei flussi di quotazioni di 17 tra i maggiori operatori Forex al mondo, consentono di ottenere conversione di valuta con spread inferiori a 0,1 pip. IBKR trasmette ai clienti le quotazioni ricevute, addebitando una commissione minima separata.
La convenienza nel Forex renderebbe quello di IBKR un servizio sfruttabile non solo dai traders ma anche in un contesto aziendale per quelle imprese che, operando a livello internazionale, si trovano ad operare nei mercati valutari.

Altro grande vantaggio è dato dai costi di finanziamento, ossia dagli interessi passivi per il denaro preso a prestito per operare a margine: fino a 100.000€ il tasso d’interesse annuo è pari al 5,83% (aggiornato al 23 agosto 2023). Questo tasso d'interesse può comportare enormi risparmi per gli investitori abituati ad operare a leva, utilizzando quindi parte del capitale concesso dal broker per avere più liquidità disponibile.

Attenzione ai trasferimenti di denaro, in quanto solo un prelievo al mese è gratuito: dal secondo in poi si dovrà sostenere un costo di 8€ a prelievo.

Piattaforma

IB è ideato senza dubbio per servire i traders più esperti e più attivi. Se ritieni di appartenere ad una di queste due categorie non rimarrai sicuramente deluso della scelta di IB. Se al contrario ritieni di essere un investitore passivo e/o non molto esperto, non propenso a metterci impegno e studio nell’apprendere il funzionamento di una piattaforma alquanto complessa, allora ci sono molte altre soluzioni che fanno al caso tuo.

Abbiamo provato e testato in prima persona le varie piattaforme di IB. Se sei interessato a scoprire i nostri test e opinioni sulla TWS, sulla piattaforma web e sulla app di Interactive Brokers, allora controlla nella sezione della piattaforma di TradeStation.

Gestione fiscale

In quanto broker americano senza succursale sul territorio italiano, IBKR non può operare in Italia come sostituto d’imposta.

Ne deriva che chiunque sia un soggetto fiscalmente residente in Italia dovrà sottostare al regime dichiarativo e preparare ogni anno la dichiarazione dei redditi.

Per non finire in balia di:

  • Agenzia delle Entrate
  • Commercialisti cari e poco esperti in materia

il segreto risiede nel rivolgersi a professionisti qualificati (che in tutta Italia si contano sulle dita di una mano) in grado di preparare, in maniera precisa e professionale, la dichiarazione dei redditi per chi possiede un conto di trading estero.

Basterà fornire il proprio intero estratto conto ai commercialisti per l’elaborazione dei dati e la preparazione della modulistica fiscale, ossia il MODELLO REDDITI. In particolare, occorre compilare il quadro RT per le plus/minusvalenze, il quadro RW per l’IVAFE (l’imposta per le attività finanziarie detenuti all’estero) ed i quadri RL e RM.

È da attendersi che uno studio all’avanguardia utilizzi un software per il calcolo di questi dati che permetterà di abbattere il rischio di errori.

Uno dei partner fiscali italiani di Interactive Brokers è tassetrading.it. Tale studio di commercialisti riceve un estratto del conto, lo elabora con l’aiuto di un software dedicato e infine genera un rendiconto fiscale contenente i moduli necessari per la dichiarazione dei redditi.

Essendo questo un servizio automatizzato grazie all’utilizzo di un software, il costo del servizio risulterà più che ragionevole.

Per saperne di più sull'argomento consulta la nostra guida sul trading online e la fiscalità.

Contatta TasseTrading.it →

(richiedi un preventivo gratuito)

Servizio Clienti

Il principale punto di debolezza di IBKR emerso da questa recensione è il Servizio Clienti. Questo è un sentiment diffuso tra i traders che operano con IBKR e che è stato confermato dai nostri test.

Per testare la qualità e la celerità del Service Desk abbiamo condotto una serie di test incrociati per via telefonica e telematica di 10 telefonate e 10 email.
Ne è venuto fuori che nel 36% delle telefonate effettuate tra le 07:00 e le 24:00 la risposta è avvenuta entro il primo minuto. Per quanto riguarda il supporto via email, nel 67% dei casi la risposta è arrivata entro 3 ore (esclusa la fascia notturna dalle 22 alle 08) e il restante 33% tra le 3 e le 24 ore.

Se sei un trader che preferisce avere sempre disponibile un servizio di Assistenza Clienti, potresti considerare di aprire un conto Interactive Brokers tramite MEXEM. In questo modo potresti beneficiare delle piattaforme e dei servizi di IBKR e, allo stesso tempo, usufruire del Servizio Clienti in italiano di MEXEM (clicca qui per leggere la recensione ufficiale su MEXEM), composto da un team italiano di professionisti.

Servizi bancari e Sicurezza

IBKR non possiede una licenza bancaria. Non è quindi in grado di offrire prodotti e servizi tipici del settore bancario. Inoltre, la carta di debito IBKR Mastercard è disponibile solo negli Stati Uniti, mentre la carta prepagata IBKR Mastercard è disponibile solo in Canada.

Ad ogni modo, i clienti in Europa possono guadagnare interessi in USD fino al 4,83% sulla liquidità non investita sul conto superiore a 10.000$. Sul trading a margine, gli interessi passivi ammontano al 5,83%. I conti con un Valore Patrimoniale Netto (NAV) pari o superiore a 100.000$ (o equivalente in altra valuta) vengono remunerati al tasso massimo per cui sono idonei. I conti con un NAV inferiore a 100.000$ (o equivalente) ricevono interessi a tassi proporzionali alle dimensioni del conto. Non saranno corrisposti interessi sui primi 10.000$ di liquidità detenuta sul conto.

IBKR non offre consulenza in materia di trading, di guida agli investimenti o di fiscalità. In Italia tali servizi sono comunemente offerti dai principali players come Moneyfarm e FinecoIBKR opera come broker low cost e tutti gli ordini dei clienti sono autogestiti dal cliente oppure dal suo consulente finanziario se ha aperto un conto con un consulente indipendente.

Ponendo l’attenzione sull’aspetto della sicurezza, come abbiamo riportato all’inizio della recensione, IBKR è un broker finanziario regolamentato e quotato in borsa, i cui bilanci e rendiconti finanziari sono resi pubblici e consultabili da chiunque.

Standard & Poor’s ha assegnato un rating pari a A- con outlook stabile.

IBKR e le sue succursali sono regolamentate dagli enti di regolamentazione in tutto il mondo. A titolo di esempio, Interactive Brokers (U.K.) Limited è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FCA). Interactive Brokers LLC è regolamentata dalla SEC, CFTC, NFA, FINRA e CME degli Stati Uniti. Interactive Brokers Ireland Ltd è regolamentata dalla Central Bank of Ireland. Interactive Brokers Central Europe Zrt è autorizzata e regolamentata dalla Banca Centrale di Ungheria (Magyar Nemzeti Bank).

Un aspetto rilevante che incide sulla stabilità di IBKR è dato dal fatto che questo è un broker DMA e non Market Maker: significa che il broker agisce da intermediario puro sotto il principio della "execution only", senza esporsi quindi come potenziale controparte alle operazioni dei clienti.

Questo è un aspetto fondamentale.

La protezione del capitale dei clienti avviene tramite la segregazione del patrimonio da quello del broker. La segregazione è un requisito fondamentale per la sicurezza dei propri fondi e dei titoli custoditi presso un broker: requisito pienamente rispettato da IBKR.

 

Come viene gestita la liquidità dei clienti?

I clienti europei di IBKR aprono un conto presso la succursale irlandese Interactive Brokers Ireland Limited. Ogni cliente sarà dunque protetto dall'Irish Compensation Scheme (ICS), un fondo che assicura fino a 20.000 euro sulla liquidità detenuta sul conto IBKR.

Il denaro dei clienti è segregato e depositato in conti bancari presso una serie di banche affidabili situate all'interno e all'esterno dello Spazio economico europeo. Pertanto, se il cliente non prende in prestito denaro o azioni e non detiene posizioni in derivati, i beni del cliente sono disponibili per essere subito restituiti al cliente in caso di eventuale inadempienza o fallimento del broker.

Ricapitolando quindi, Interactive Brokers è un broker no ESMA con sede negli USA ma con una succursale europea per i clienti italiani. Il livello di sicurezza offerto dalle normative americane e europee lo rendono trasparente e stabile, al pari dei broker regolamentati in Europa.

Formazione

Come già detto nel corso della recensione, IBKR si rivolge in primis ai traders esperti e avanzati, i quali necessitano di poca formazione aggiuntiva sul trading online o sull'utilizzo delle piattaforme.

Il materiale didattico che si trova quindi sul sito di IBKR conterrà essenzialmente guide e corsi di apprendimento alla complicata piattaforma TWS. Ad ogni modo anche per i neofiti è previsto un corso d’introduzione alla piattaforma che guiderà l’utente a capire come configurare e settare la TWS. Nei corsi verrà inoltre fornita la spiegazione di concetti base come i tipi di ordine, la configurazione dei grafici e le modalità di inserimento di un ordine.

Per gli utenti intermedi vengono invece messi a disposizione corsi per l’apprendimento di strumenti derivati complessi come le opzioni e i futures.

Oltre ai corsi online vengono messi anche a disposizione dei webinar (la maggior parte in lingua inglese ma ce ne sono anche alcuni in italiano). Sul sito web di IBKR esiste anche un glossario di trading ma anche questo è disponibile soltanto in lingua inglese. 

Giudizio finale

In conclusione, Interactive Brokers è nel complesso uno dei migliori broker in circolazione, anche se principalmente rivolto ai traders esperti. Per chi si avvicina per le prime volte al mondo degli investimenti potrebbe trovare utile familiarizzare con GlobalTrader di IBKR. Questa piattaforma è progettata per essere abbastanza semplice da usare per gli investitori alle prime armi, ma allo stesso tempo completa per i trader esperti. Con Options Wizard, uno strumento disponibile attraverso IBKR GlobalTrader e IBKR Mobile, gli utenti possono capire facilmente come funzionano le opzioni e come negoziarle.

Di recente è nata la possibilità di aprire un conto IBKR tramite MEXEM. In questo modo si potrà:

  • Attivare un conto Interactive Brokers in appena 10 minuti
  • Beneficiare di commissioni più vantaggiose su molti mercati
  • Usufruire di un Servizio Clienti in lingua italiana e sempre disponibile 

Per saperne di più circa questa opportunità, dai un'occhiata alla nostra recensione su MEXEM. Oppure visita il sito web di MEXEM.

Cosa puoi fare ora?

Apri un conto IBKR tramite MEXEM:

Autore della recensione:

Alfredo de Cristofaro
Founder
Laureato in Economia e Finanza, dopo aver lavorato a lungo presso uno dei principali broker finanziari in Europa, ha deciso di mettere a disposizione degli investitori le conoscenze maturate nel corso degli anni. Su QualeBroker.com si occupa di recensire i broker, assicurandosi che vengano garantiti i più alti standard di sicurezza e trasparenza.
Che investitore sei?

Vuoi scoprire qual è il miglior broker per te?

Fai il test per conoscere quali sono i migliori broker in linea con il tuo profilo di investitore.

Leggi altre recensioni di broker:

Ricevi le novità sul mondo della finanza personale: iscriviti alla Newsletter di QualeBroker!

Seleziona la tua lingua

Informativa sul rischio: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.