Recensione Klimex

4.4 su 5


 

Recensione Klimex

4.4 su 5


 

 
 Pro:   Contro:
Esente dal limite ESMA sulla leva finanziaria massima.     Broker non adatto per gli investimenti a lungo termine.
Regolamentato da un ente regolatore rigido.     Documentazione disponibile solo in lingua inglese.
Servizio clienti disponibile anche in lingua italiana.     Offerta limitata di prodotti e ristretta ai soli CFD.
Spread e commissioni molto competitive.     Assenza di una piattaforma proprietaria.

 

Pro:

Esente dal limite ESMA sulla leva finanziaria massima.
Regolamentato da un ente regolatore rigido.
Servizio clienti disponibile anche in lingua italiana.
Spread e commissioni molto competitive.

Contro:

Broker non adatto per gli investimenti a lungo termine.
Documentazione disponibile solo in lingua inglese.
Offerta limitata di prodotti.
Assenza di una piattaforma proprietaria.

Recensioni e opinioni sul broker online KLIMEX

Fondato a Sidney, Klimex Capital Market (Klimex CM) è un broker ECN australiano autorizzato dall’Australian Securities and Investment Commission (ASIC), dal quale ha acquisito regolare licenza per offrire servizi finanziari in materia di brokeraggio.

Ad oggi Klimex offre trading su CFD su valute, indici, materie prime e criptovalute, esclusivamente tramite la piattaforma MetaTrader 4 (MT4).

Sicurezza

Come già detto, Klimex è autorizzato e regolamentato dall’ente australiano ASIC. Tale ente ha una reputazione più che positiva, a differenza di altri regolatori sparsi nel Pacifico. Innanzitutto l’ASIC richiede che avvenga la segregazione dei conti, cosicché il patrimonio dei clienti rimanga separato da quello del broker. Questo per far sì che in nessun caso il broker utilizzi in maniera impropria i fondi dei suoi clienti. Piuttosto questi vengono depositati per legge presso una fondazione esterna al quale il broker non ha libero accesso.

Un altro requisito imposto dall’ASIC per i broker australiani è il deposito di un capitale minimo di 1 milione di dollari australiani per poter ottenere la licenza. Tale requisito assicura un adeguato capitale per il broker a garanzia dei suoi futuri impegni.

Con riferimento all’aspetto della sicurezza quindi, Klimex viene strettamente regolamentato e supervisionato da un ente regolatore severo, quello australiano, con la diretta conseguenza che i suoi clienti potranno beneficiare di maggiore trasparenza e di un ambiente sicuro con questo broker no ESMA. 

Tipi di conto

È possibile scegliere tra due tipi di conto, i quali si differenziano l’un l’altro esclusivamente per quanto riguarda il Forex, nella seguente maniera:

  • Conto Standard: gli ordini vengono processati tramite sistema STP e i costi di negoziazione sono tutti caricati nello spread.
  • Conto Raw Spread: questo è un conto ECN che permette di avere spread più stretti (anche 0) ma viene aggiunta una commissione sulle transazioni.

Con entrambi i conti il deposito minimo richiesto è di 100 euro. Questo ammontare minimo è sufficiente per testare i servizi di trading di Klimex, sebbene questo importo non rappresenta una quota di capitale adeguata per fare trading online, in quanto spingerà il trader a fare uso di un livello di leva finanziaria più alta, esponendolo a maggiori rischi e maggiori probabilità di andare incontro a perdite.

Ancor prima di aprire un conto con Klimex c’è la possibilità di aprire un conto DEMO. In questo modo avrai la possibilità di operare con denaro virtuale, di fare pratica con la piattaforma e di stabilire se questo sia un broker che fa al caso tuo oppure no.

Per il conto Standard segnaliamo inoltre la possibilità di beneficiare di un bonus tra il 10 e il 25% su tutti i depositi superiori a €1.000. Mica male, considerando tra l’altro che sistemi di bonus sono vietati per i broker europei che devono sottostare alle regole ESMA!

Prodotti e Borse

Klimex è un broker ECN che offre trading esclusivamente su CFD. Tramite tali strumenti finanziari è possibile fare trading online su valute, indici, materie prime e criptovalute.

  • Forex: si può fare trading 24/24 sui principali cross valutari (EUR, USD, CHF, JPY, GBP, AUD, CAD). Come spiegato nel precedente paragrafo, si può scegliere tra un profilo Standard e uno Raw Spread, a seconda della propria operatività, così da adottare la struttura commissionale che si preferisce.
  • Materie prime: sono disponibili quasi tutte le commodities solitamente utilizzate per il trading online tra cui l’oro, l’argento, il petrolio ecc. Il margine richiesto per le materie prime varia a seconda della commodity da negoziare e la leva massima concessa è 1:500.
  • Indici: è possibile fare trading sui principali indici mondiali, tra cui il FTSE MIB, DAX, S&P500, NIKKEI, VIX ecc. Il margine richiesto varia a seconda dall’indice negoziato e la leva massima concessa è 1:100.
  • Criptovalute: Anche le principali criptovalute sono disponibili tra cui Bitcoin, Ethereum, Ripple ecc.

Commissioni e costi

Con Klimex i costi delle operazioni vengono caricati nello spread del bid-ask di ogni prodotto, ad eccezione del Forex, dove con il conto Raw Spread si possono ottenere spread molto più bassi, ma pagando una commissione per ogni lotto negoziato. Ad esempio, lo spread sul tasso di cambio EUR/USD è pari a 1,5 pips per il conto Standard e da 0 pips per quello Raw Spread. Per quest’ultimo si dovranno aggiungere le commissioni pari a €7 per lotto.

Sul Forex abbiamo testato in prima persona lo spread medio sui principali cross valutari con Klimex: il risultato è stato di 1,8 pips per il conto Standard e di 0,2 per il conto Raw Spread.

I depositi di denaro possono avvenire tramite deposito bancario, Skrill o Neteller. Klimex non applica commissioni sui depositi (a meno che non vi siano delle fee applicate da terze parti per il trasferimento).

Hanno invece un costo i prelievi di fondi fatti tramite bonifico: €20 per ogni prelievo, a cui potrebbero aggiungersi fino a €10 di commissioni applicabili dalla vostra banca per la ricezione del bonifico internazionale. Se a questo ci andiamo ad aggiungere che i soldi arrivano sul proprio conto bancario dopo un minimo di 3-4 giorni, possiamo senza dubbio affermare come questo sia un aspetto su cui Klimex debba migliorare, sia in termini di costi che di rapidità. Ad ogni modo ci teniamo a precisare che, seppur lenti, i prelievi vengono regolarmente processati e non abbiamo riscontrato nessun tipo di lamentela a riguardo attraverso le nostre ricerche online.

Piattaforma

Così come molti altri broker online, Klimex offre i suoi servizi di trading attraverso la piattaforma MetaTrader 4. È una soluzione sicuramente accettabile per tutti i tipi di traders per diversi motivi. Innanzitutto è una piattaforma gratuita per il trader. A parte questo, utilizzando la MT4 potrai contare sulla presenza di grafici e di strumenti di analisi tecnica, avrai la possibilità di sviluppare trading automatici e potrai ricevere segnali di trading direttamente sulla piattaforma. In aggiunta, la MT4 può essere installata anche su smartphone e tablet per garantire il trading anche da mobile.

La MT4 può essere sostituita da una WebTrader proprietaria, il cui login avviene dal sito web di Klimex e che ha il vantaggio rispetto alla MT4 di essere molto più semplice e user friendly.

La leva finanziaria offerta da Klimex arriva fino a 1:500. Per poter utilizzare leve più alte di 100 occorre depositare almeno €500.

Assicurati di essere pienamente consapevole del rischio a cui vai incontro con livelli di leva finanziari così alti, prima di avventurarti in attività di trading di questo tipo. Ad esempio potresti perdere più del capitale investito e quindi oltre le tue disponibilità economiche

Fiscalità

Ovviamente con Klimex non troverà applicazione il regime amministrato, essendo questo un broker extra-europeo e senza una stabile organizzazione in Italia. Per questa ragione i traders con la residenza fiscale in Italia andranno incontro ad una serie di obbligazioni fiscali da rispettare, per evitare brutte sorprese da parte dell’Agenzia delle Entrate. E quindi occorrerà presentare la dichiarazione dei redditi, innanzitutto per denunciare gli assets detenuti all’estero, poi per dichiarare le eventuali plusvalenze e minusvalenze realizzate. Il modulo fiscale da presentare si chiama MODELLO REDDITI (ex MODELLO UNICO) ed è conveniente affidare la pratica fiscale ad uno studio commercialistico specializzato nella reportistica fiscale dei conti di trading esteri.

Servizio clienti

Nonostante il suo passaporto australiano, Klimex riesce ad offrire ai suoi clienti italiani un servizio clienti in lingua italiana. Questo è un aspetto molto importante, poiché molti altri broker no ESMA, seppur molto competitivi, offrono assistenza solamente in lingua inglese. In caso di problemi con la piattaforma o qualora si richieda un’assistenza generica, sarà possibile parlare con l’account manager italiano dal lunedì al venerdì, durante gli orari d’ufficio. Quando non è possibile essere assistiti in lingua italiana dall’operatore, si potrà ricevere supporto via chat, email o per via telefonica in lingua inglese, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7

Giudizio finale

Per concludere, Klimex Capital Market è una delle soluzioni migliori per chi è alla ricerca di un broker no ESMA. A fronte di spread e commissioni buone ma non ottime, la residenza australiana del broker permette di usufruire di livelli di leva finanziaria molto alti, fino a 1:500. Abbiamo scelto Klimex come miglior broker no ESMA innanzitutto per la sicurezza: essere autorizzati, regolamentati e supervisionati dall’australiana ASIC è una garanzia per i traders. L’offerta di prodotti è limitata ai CFD su indici, valute, commodities e crypto ed è indicata per i day traders e scalpers che intendono speculare su piccole oscillazioni dei sottostanti in breve tempo. Un ulteriore vantaggio rilevante di Klimex rispetto ai suoi competitors è quello di avere il Servizio Clienti in italiano.

Disclaimer: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer. 
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍
Resta sempre aggiornato con le promozioni

Vuoi rimanere sempre aggiornato su promozioni, bonus e novità di banche e broker? Iscriviti alla nostra newsletter!