Recensione XM.com

4.6 su 5


 

Recensione XM.com

4.6 su 5


 

 
 Pro:   Contro:
Broker con numerose licenze e ben vigilato.     Criptovalute non negoziabili nel weekend.
Versamento minimo $5.     Broker non adatto per gli investimenti a lungo termine.
Protezione del saldo negativo.     Offerta di strumenti limitata ai CFD.
Rapidità di esecuzione degli ordini.     Costi di inattività dopo 90 giorni.
Didattica e segnali di trading gratuiti.

 

Pro:

Broker con numerose licenze e ben vigilato.
Versamento minimo $5.
Protezione del saldo negativo.
Rapidità di esecuzione degli ordini.
Didattica e segnali di trading gratuiti.

Contro:

Criptovalute non negoziabili nel weekend.
Broker non adatto per gli investimenti a lungo termine.
Offerta di strumenti limitata ai CFD.
Costi di inattività dopo 90 giorni.

Recensioni e opinioni sul broker online XM.COM

In questa pagina troverai la nostra recensione sul broker online XM.com. Si tratta di un broker Market Maker con sedi in tutto il mondo, tra cui Cipro, Regno Unito e Australia. Attraverso le nostre analisi, test e opinioni potrai giungere alla conclusione se vale la pena aprire un conto e fare trading online con XM.com. Abbiamo analizzato questo broker in 7 diverse categorie: Sicurezza, Tipi di Conto, Prodotti e Borse, Commissioni e Costi, Piattaforma, Gestione Fiscale e Servizio Clienti. Alla fine troverai anche il nostro giudizio finale su XM.com.

Sicurezza

La società autorizzata a fornire servizi di intermediazione finanziaria attraverso il sito XM.com è Trading Point of Financial Instruments Ltd (numero di registrazione: HE 251334). Questa è una società di investimento registrata a Cipro e regolamentata dalla CySEC (numero di licenza 120/10). Ne deriva che con questo broker trovano applicazione le direttive europee sui mercati finanziari (MiFID). Essa è autorizzata in Italia dalla CONSOB, in virtù del passaporto comunitario.

Tra le misure principali a protezione dei clienti XM.com e dei loro fondi abbiamo:

  • La segregazione dei fondi dei clienti: i fondi dei clienti vengono tenuti separati dal patrimonio del broker e tenuti fuori dal bilancio. Nella remota eventualità che il broker fallisse, nessun creditore potrebbe rivalersi sui fondi dei clienti. I fondi dei clienti vengono segregati e custodito presso conti Barclays nel Regno Unito.
  • L’adesione allo schema di compensazione dell’investitore: in caso di qualunque evento negativo in capo al broker, ogni cliente di XM.com gode di un’assicurazione che copre fino a €20.000.
  • La protezione del bilancio negativo: sebbene lo slippage possa generare un saldo passivo su un conto di trading, tale passivo viene compensato in automatico da XM.com, così che in nessun caso ci si possa trovare a perdere una somma di denaro superiore a quella depositata.

Come già detto, il gruppo XM dispone di altre licenze extra-europee. Esattamente dispone della licenza australiana ASIC e di quella del Belize IFSC. La società d’investimento autorizzata nel Regno Unito è invece denominata Trading Point of Financial Instruments UK Limited, una compagnia registrata in Inghilterra e Galles (n. 09436004) con sede legale in Citypoint Building, 1 Ropemaker Street, London, EC2Y 9HT. Trading Point of Financial Instruments UK Limited è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FRN: 705428) e offre i suoi servizi attraverso il sito web www.trading.com.

Tipi di conto

L’apertura di un conto di trading XM.com avviene interamente online dal sito web del broker. I clienti italiani possono scegliere di aprire un conto presso una delle 3 seguenti sedi: Cipro, Regno Unito e Australia.

La procedura è rapida e dopo aver inserito i propri dati personali e confermato l’indirizzo email, si potrà già scaricare una delle piattaforme su cui si appoggia XM e decidere se iniziare a operare in modalità demo o reale.

Per poter attivare il conto reale occorrerà eseguire la verifica della propria identità. Si dovrà quindi inviare i seguenti documenti:

  • Una copia di un documento d’identità in corso di validità
  • Una prova di residenza non più vecchia di 3 mesi (ad esempio una bolletta)

Quanti tipi di conto esistono?

XM.com prevede l’apertura di 3 tipi di conto:

  • Conto Micro
  • Conto Standard
  • Conto XM Zero
  • Conto UltraLow Standard/Micro (attraverso l’entità FCA (Trading.com) e XM Australia)

I conti Micro e Standard sono molto simili tra di loro. Entrambi non prevedono commissioni sulle transazioni e il deposito minimo richiesto è di soli $5.

Il conto XM Zero prevede spreads generalmente più bassi rispetto degli altri due conti, ma a fronte di una commissione per ogni operazione di trading effettuata. Il deposito minimo richiesto è di $100.

Tutti e tre questi tipi di conto permettono la possibilità di eventualmente impostare il conto islamico, ossia swap-free.

Qual è il deposito minimo per l’apertura del conto?

Come detto poc’anzi, il deposito minimo richiesto per l’apertura di un conto XM.com è di appena $5. A tal proposito possiamo dire che questa è la richiesta di deposito minimo più bassa che abbiamo mai incontrato. Gli altri broker richiedono depositi minimi a partire da almeno $100. Questa funzione permette ai meno esperti di fare pratica su un conto reale, mettendo a rischio capitali ridotti.

Depositi e prelievi di denaro

I metodi di pagamento accettati da XM.com sono i seguenti:

  • Carta di credito/debito (VISA, VISA Electron, MasterCard, Maestro)
  • Bonifico bancario
  • Sistemi alternativi (Moneybookers, Skrill, Neteller, Moneygrams, Western Union)

XM.com si fa carico dei costi per i depositi e prelievi di denaro tramite carte di credito e i circuiti alternativi come Neteller, Skrill e Moneybookers.

I prelievi di denaro superiori ai $200 sono sempre gratuiti. Al di sotto di tale soglia invece hanno un costo amministrativo pari a $15.

XM infatti si fa carico dei costi esterni sia per i depositi che per i prelievi, con l’unica eccezione appunto dei prelievi con bonifico al di sotto dei $200.

È disponibile il conto demo?

Il conto demo è disponibile e si può utilizzare senza una scadenza (a differenza degli altri broker dove solitamente il conto demo scade dopo 30 giorni). Ogni utente può detenere fino a un massimo di 5 conti demo attivi.

Il conto demo è esattamente uguale al conto con denaro reale. L’unica differenza risiede appunto nell’utilizzo del denaro virtuale.

Prodotti e Borse

Su quali strumenti finanziari è possibile fare trading online con XM.com? L’offerta di assets da parte di questo broker è davvero buona (seppur limitata esclusivamente ai CFD), con oltre 1.000 prodotti disponibili.

Le categorie negoziabili sono sei:

  • Forex: sono oltre 55 i cross valutari disponibili, suddivisi in principali, minori ed esotici. Leva massima 1:30.
  • Azioni: troverai all’incirca 1.200 CFD azionari di 17 paesi (tra cui l’Italia). Leva massima 1:5
  • Indici: sono negoziabili 18 indici globali (tra cui il FTSE MIB). Leva massima 1:20
  • Materie prime: sono 10 le commodities disponibili (materie prime + metalli preziosi). Leva massima 1:10
  • Prodotti energetici: ossia petrolio e gas. Leva massima 1:10
  • Criptovalute: sono negoziabili (sia long che short) Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin, Ripple. Leva massima 1:2.

Nel caso in cui si voglia utilizzare una leva superiore a quella sopra indicata, si potrebbe pensare di aprire un conto XM Australia. Qui si possono utilizzare leve alte, fino a 1:500.

Nel complesso dunque, XM.com propone un’offerta di strumenti negoziabili più che buona, in particolare con riguardo ai CFD azionari.

Commissioni e costi

Come abbiamo già visto nella sezione sui Tipi di Conto, la struttura commissionale dipende dal tipo di conto che si sceglie.

Per i conti Micro e Standard infatti, non vi sono commissioni sulle transazioni e il costo è caricato esclusivamente sul bid-ask spread. Questi due tipi di conto sono ideali per chi opera con capitali ridotti.

Per i conti Zero invece, lo spread può scendere fino a 0 pips, ma si dovrà pagare una commissione per ogni transazione effettuata. Questo tipo di conto risulta più appropriato per chi fa trading con capitali elevati.

Per i conti UltraLow Standard/Micro sono previsti spread più stretti rispetto al conto Standard/Micro e per di più senza commissioni aggiuntive.

Per verificare il costo effettivo delle transazioni con XM.com al netto dello slippage, abbiamo condotto alcuni trades di prova sulla coppia valutaria EUR/USD. Come risultato, con il conto Micro/Standard lo spread medio rilevato è stato di 1,5 pips; con il conto Zero lo spread è invece sceso fino a 0,7 pips.

Da un punto di vista delle commissioni sulle transazioni dunque, possiamo affermare che XM.com risulta molto competitiva se confrontata con gli altri broker online del settore.

Per chi decide di mantenere le posizioni aperte per più di un giorno, si dovranno tenere in considerazione gli interessi sul rollover. Questi variano in base allo strumento negoziabile e si possono calcolare direttamente dalla sezione dedicata sul sito web di XM.com.

Come già detto nella precedente sezione, i depositi e i prelievi di denaro sono sempre gratuiti, ad eccezione dei bonifici tramite bonifico bancario al di sotto dei $200.

Sono previsti costi di inattività dopo 90 giorni dall’ultima operazione effettuata. Tali costi ammontano a $5 al mese.

Piattaforma di trading

Attraverso l’apertura di un conto XM.com, il trader potrà decidere di operare attraverso una delle seguenti piattaforme di trading:

  • MT4
  • MT5
  • Una app proprietaria all’interno della quale gestire il proprio conto ed effettuare operazioni di trading.

Entrambe queste piattaforme sono supportate sui sistemi sia Windows che Mac. Sia la MT4 che la MT5 sono disponibili in versione desktop che web.

La versione desktop permette di scaricare e installare sul proprio computer la piattaforma; la versione web invece consente l’accesso direttamente dal browser, connettendosi sul sito web di XM.com.

Sia per la MT4 che per la MT5 è disponibile l’app (iOS e Android) installabile su smartphone e tablet.

La MT4

La MT4 è una delle piattaforme più utilizzate a livello mondiale per il trading sul Forex e sui CFD. Essa garantisce un’elevata rapidità di esecuzione degli ordini, oltre ad una serie di strumenti per l’analisi dei grafici.

I traders alle prime armi potranno trovare questa piattaforma intuitiva e pratica, mentre quelli più avanzati potranno personalizzarla e aggiungere strumenti analitici, oppure passare alla programmazione di strategie attraverso il linguaggio proprietario MQL4.

Attraverso la MT4 si possono negoziare tutti gli strumenti offerti da XM.com, ad eccezione dei CFD su azioni. Questi ultimi sono disponibili solamente sulla MT5.

Per chi vuole gestire più conti MT4 da un unico terminale, è disponibile il Multiterminale MT4 XM, il quale supporta fino a 128 conti di trading.

La MT5

La MT5 è una piattaforma multi-asset con alcune nuove integrazioni rispetto alla MT4, come ad esempio il linguaggio di programmazione MQL5.

Chi intende fare trading sui CFD azionari è obbligato ad utilizzare la MT5, in quanto tali strumenti non sono disponibili sulla MT4.

Non è possibile utilizzare le credenziali di accesso MT4 per accedere alla MT5 e viceversa: occorrerà creare due distinti conti.

Tipi di ordine

Sia sulla MT4 che sulla MT5 si possono inviare sia ordini con esecuzione istantanea (market orders) sia ordini pendenti.

Gli ordini pendenti disponibili sono:

  • Ordine limite
  • Ordine stop
  • Ordine stop-limit

Nella mascherina per l’immissione dell’ordine principale, è possibile assegnare un valore di stop-loss e uno di take profit.

Nelle impostazioni è possibile attivare la funzionalità one-click trading. Questa impostazione è raccomandabile solo per gli utenti esperti.

Gestione fiscale

Trading Point of Financial Instruments Ltd, la società che controlla XM.com, non dispone di una sede fisica in Italia. Da un punto di vista fiscale questo significa che questo broker non può agire da sostituto d’imposta per i clienti italiani.

Cosa significa? Significa che chi è residente fiscalmente in Italia sarà tenuto a presentare autonomamente la dichiarazione dei redditi. Questa avviene tramite la presentazione del Modello Redditi all’Agenzia delle Entrate.

L’elaborazione dei report per il calcolo delle tasse è un processo alquanto complicato. Per questa ragione suggeriamo di rivolgersi a studi di commercialisti specializzati sui conti di trading esteri. Affidandosi a professionisti si potrà avere la sicurezza di adempiere alle obbligazioni fiscali senza errori, e a fronte di un pagamento annuale per nulla dispendioso. In questo modo si potrà così beneficiare dei vantaggi del regime dichiarativo rispetto a quello amministrato.

Servizio clienti

Xm.com offre assistenza ai clienti italiani attraverso i seguenti canali:

  • Via chat
  • Via email
  • Via telefonica

Durante i nostri test sull’efficienza del Servizio Clienti italiano, abbiamo constatato la rapidità e l’accuratezza delle risposte ricevute dagli operatori. Evitare lunghe attese per mettersi in contatto con un operatore è fondamentale, specialmente quando si necessita assistenza in caso di malfunzionamenti della piattaforma. Da questo punto di vista dunque XM.com ci è risultata affidabile.

Ancor prima di contattare l’assistenza clienti, potrebbe risultare utile consultare la ricca sezione delle FAQ all’interno del sito web del broker: qui si possono trovare molte risposte utili ai più svariati quesiti.

Molto interessante è anche l’area “Ricerca e Formazione” all’interno del sito web, la quale è composta dalle seguenti sezioni:

  • Ricerca: una serie di pagine (disponibili solo in inglese) dedicate ai commenti sui mercati, ai report, alle analisi. Qui l’utente può sempre rimanere aggiornato con le news finanziarie e le analisi degli esperti.
  • Centro Formativo: dove l’utente può accedere ai tutorial della piattaforma, ai webinar e seminari sul Forex e infine alla formazione live. I webinars vengono trasmessi tutti i giorni in italiano e in diversi orari da parte di 3 relatori, con vari argomenti trattati.
  • Strumenti: una raccolta di strumenti operativi e segnali di trading (questi ultimi disponibili gratuitamente per tutti i clienti e aggiornati due volte al giorno). Qui l’utente può trovare dei segnali sul Forex, il calendario economico e il calcolatore Forex.

Giudizio finale

In conclusione, XM.com è dal nostro punto di vista un broker affidabile e trasparente. Il sito web in italiano è completo di informazioni ed è ben strutturato. Per chi apre un conto presso la sede di Cipro, troveranno applicazione le normative europee MiFID, le quali cercano di garantire un adeguato livello di sicurezza e protezione per l’investitore. Le commissioni di trading sono buone e nella media del settore, mentre i costi generali sono molto vantaggiosi. L’offerta di prodotti è variegata, seppur relegata solamente ai CFD. Le piattaforme per fare trading sono le popolari MT4 e MT5 ed una app proprietaria. Positiva è stata anche l’esperienza con il Servizio Clienti, dove abbiamo ricevuto tempestivamente assistenza in italiano.

Il nostro giudizio finale complessivo è dunque positivo per XM.com e lo consigliamo come broker ECN per fare trading sul Forex e sui CFD.

 

 

 

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.

Il 68,15% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD con questo provider. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Hai bisogno di una consulenza personalizzata?

Abbiamo speso centinaia di ore testando a fondo tutti i broker recensiti sul nostro portale. Se non sei sicuro della scelta del broker, oppure semplicemente hai bisogno di informazioni aggiuntive che non hai trovato all'interno delle recensioni, mandaci un messaggio cliccando qui. Saremo felici di risponderti e di aiutarti in maniera del tutto gratuita.

Disclaimer: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer. 
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍
https://ads.pipaffiliates.com/i/8299?c=444777
Resta sempre aggiornato con le promozioni

Vuoi rimanere sempre aggiornato su promozioni, bonus e novità di banche e broker? Iscriviti alla nostra newsletter!