Scalable Capital vs Directa: quale broker è il migliore?

13 Dicembre 2023
Scalable Capital vs Directa

Quale broker scegliere: Scalable Capital o Directa?

In questa recensione abbiamo messo a confronto due tra i broker online ad oggi più popolari. Quale broker scegliere tra Scalable Capital e Directa? Per aiutarti nel prendere la tua decisione abbiamo analizzato l’offerta e i servizi di entrambi i broker.

In base alla tua operatività e alle tue esigenze potrai valutare quale tra Scalable Capital e Directa sarà il broker online più allineato al tuo profilo.

Scalable Capital è un broker online con licenza bancaria fondato a Monaco nel 2014. Attraverso la sua piattaforma e app di facile utilizzo si possono negoziare azioni, ETF (anche tramite PAC), fondi e criptovalute.

pros Pro:

  • Piattaforma di trading e app semplici e intuitive
  • Zero commissioni su azioni con il piano Prime Broker
  • Numerosi ETF negoziabili senza commissioni
  • Possibilità di investire in frazioni di criptovalute

pros Contro:

  • Leva finanziaria non offerta
  • Assenza di un conto demo
  • Conto multivaluta non disponibile

Directa è una SIM italiana attiva da quasi 30 anni ed uno dei primi intermediari ad offrire servizi di trading online in Italia.

 

pros Pro:

  • Struttura commissionale competitiva e con 3 profili offerti
  • Possibilità di collegarsi attraverso software esterni
  • Corsi di formazione e eventi organizzati sia sul web che sul territorio
  • Ottimo e rapido servizio clienti

pros Contro:

  • Commissioni elevate sui mercati esteri
  • La maggior parte delle opzioni non sono disponibili
  • Offerta limitata di prodotti e mercati esteri
  • Il fondo di garanzia assicura il conto fino a soli 20.000€

 

❓ Su quali strumenti e mercati si può fare trading con i due broker?

Scalable Capital offre l’accesso a due mercati: XETRA e la Borsa di Monaco (gettex). Qui si potranno comprare e vendere:

  • 7.500 azioni tra cui titoli europei e americani

  • 1.700 ETF armonizzati di emittenti come iShares, Vanguard, Lyxor e altri

  • 2.000 fondi di investimento

  • 80 criptovalute negoziabili tramite Crypto ETP

Sulla piattaforma Scalable Capital non troveremo obbligazioni, opzioni, futures, CFD, prodotti a leva e il forex.

Tutti i prodotti disponibili possono essere acquistati manualmente tramite la piattaforma di trading o l’app. Per quanto riguarda gli ETF, questi possono essere anche acquistati in maniera automatica tramite Piani di Accumulo (PAC), con acquisti automatici e periodici con versamenti prestabiliti.
Come funzionano i PAC con Scalable Capital? L'utente può autorizzare Scalable a utilizzare la liquidità presente sul conto, oppure a effettuare un addebito automatico e ricorrente sul conto corrente di contropartita, così da automatizzare l'investimento in PAC. In questo modo si eviterà di dover effettuare versamenti manuali ogni mese.

I PAC automatizzati da conto corrente appena descritti non vengono offerti da Directa.

Rimanendo in tema di ETF, un elemento differenziante di Scalable Capital è l'offerta della funzione Insights. Si tratta di uno strumento professionale di analisi del portafoglio - riservato in via esclusiva da BlackRock a Scalable Capital - grazie al quale ogni utente può eseguire una diagnosi del tutto gratuita del proprio portafoglio di investimento.

Come funziona Insights? Questo strumento, disponibile all'interno della piattaforma, esegue un check-up sullo stato di salute del portafoglio, analizzando la sua allocazione e indicando se:

  • Vi è una sufficiente diversificazione

  • Sono rilevati rischi di concentrazione

  • Mancano aree o sono insufficienti

La funzione Insights è gratis per gli utenti PRIME e PRIME+. Gli utenti del piano Free possono testarlo tramite un periodo di prova gratuito.

In base all'offerta di Scalable Capital – e considerando anche l’assenza di un servizio di marginazione e dello short selling – possiamo concludere che questo sia un broker online più orientato ad offrire servizi di investimento e risparmio piuttosto che servizi di trading.

Segnaliamo comunque che seppur non sia possibile operare a leva e vendere allo scoperto (short selling), sono disponibili in piattaforma numerosi ETF che permettono di avere esposizioni a leva (leveraged ETF) e di investire al ribasso (reverse ETF) su numerosi sottostanti.


Directa offre l’accesso a 32 mercati sia italiani che esteri. Gli asset negoziabili sono:

  • Azioni

  • ETF

  • Fondi di investimento

  • Obbligazioni

  • Futures

  • Opzioni

  • Certificati

  • CFD

Anche Directa permette di investire in ETF tramite i Piani di Accumulo (PAC), seppur non vengano offerti gli addebiti automatizzati da conto corrente.

La differenza principale con Scalable Capital, lato offerta mercati e prodotti, è che Directa permette di fare trading anche su prodotti più speculativi come i derivati e il forex.

Per questa ragione l’offerta di Directa è più profonda rispetto a quella di Scalable Capital, che comunque va sottolineato offre servizi all'avanguardia per investire, come ad esempio lo strumento Insights.


Scalable Capital 1 – Directa 1

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍

❓ Dal lato dei costi e delle commissioni conviene di più Scalable Capital o Directa?

Scalable Capital offre 3 tipi di conto: il conto Free Broker, il conto Prime Broker e il conto Prime Broker Plus.

Free Broker è un conto senza costi, tramite il quale potrai negoziare le azioni sul mercato gettex a 0,99€ e quelle su XETRA a 3,99€.

I PAC sono a zero commissioni, così come sono senza commissioni gli acquisti singoli di ETF inclusi nella selezione ETF PRIME (circa 800).

I crypto ETP hanno una commissione variabile dello 0,99%.

Prime Broker, a fronte di un canone annuale di 35,88€ (2,99€/mese), prevede condizioni di trading più convenienti. Le commissioni su XETRA rimangono di 3,99€, mentre quelle su gettex sono pari a zero per ordini di controvalore superiore a 250€ (altrimenti la commissioni resta di 0,99€).

I crypto ETP hanno una commissione variabile dello 0,69%.

Prime Broker Plus offre le stesse condizioni di trading del piano Prime Broker ma con due differenze:

  1. Il piano prevede un abbonamento mensile di 4,99€ che si può rinnovare o cancellare di volta in volta. Col piano Prime Broker invece occorre versare in anticipo la quota annuale di 35,88€.

  2. Si ha diritto a ricevere il 4,00% annuo lordo di interessi sulla liquidità non investita sul conto, fino a un massimo di 1.000.000€ in giacenza. Non occorre vincolare le somme su cui maturano gli interessi, che saranno sempre a disposizione del titolare del conto.


Directa offre 3 profili commissionali tra cui scegliere: fisso, proporzionale e degressivo.               

Con il profilo fisso la commissione è di:

  • 5€ su azioni, obbligazioni e ETF quotati sui mercati italiani

  • 9$ su azioni quotate sui mercati americani

  • 6€ sui futures dell’IDEM

  • 2,50€ sulle opzioni MIBO dell’IDEM

Con il profilo degressivo quante più operazioni giornaliere vengono eseguite, tanto minori saranno le commissioni. La prima operazione giornaliera costa 8€, fino ad arrivare a 1,50€ dalla 51° operazione effettuata sempre nell’arco della stessa giornata.

Con il profilo proporzionale la commissione dipende dal controvalore dell’operazione:

  • 0,19% (min. 1,50€ e max 18€) per azioni, ETF, fondi e ETF quotati sui mercati italiani

  • 0,025% (min. 9,50€) per azioni e ETF quotati su XETRA

  • 0,003% (min. 1,50€ o 2,00€) per i CFD quotati su LMAX

Anche con Directa i PAC sono disponibili senza commissioni.

Di seguito è riportata una tabella riepilogativa dei principali costi e commissioni applicati dai due broker oggetto del confronto in questa recensione.

 

 


Scalable Capital

       


Directa

1.000€ di azioni italiane

0,00€ - 0,99€

       

1,90€ - 5,00€

1.000€ di azioni USA

0,00€ - 0,99€

       

9,00$

1.000€ di ETF

0,00€ - 0,99€

       

1,90€ - 5,00€

ETF senza commissioni

Più di 800

       

45

Costo PAC in ETF

Gratis

       

Gratis

       

Obbligazioni MOT-EuroTLX

no

       

5€ - 8€

Quotazioni real-time

Gratis

       

Italia e USA: gratis

Conversione valuta

no

       

0,00%

Puoi confrontare meglio le tariffe applicate da Scalable Capital e Directa per ogni mercato utilizzando il nostro simulatore delle commissioni di trading.

Di seguito, invece, è riportata una tabella che confronta i costi di Scalable Capital e Directa nell'arco di un mese. Ipotizzando varie operazioni mensili su azioni e ETF quotati sia in Europa che in America, e considerando per Scalable Capital il piano PRIME, ecco i risultati:

 

 


Scalable Capital

       


Directa

2 operazioni/mese

0,00€ - 1,98€

       

3,80€ - 10,00€

4 operazioni/mese

2,99€

       

7,60€ - 20,00€

8 operazioni/mese

2,99€

       

15,20€ - 40,00€

16 operazioni/mese

2,99€

       

30,40€ - 80,00€

Nel complesso, le commissioni applicate da Scalable Capital sono più convenienti di quelle applicate da Directa. Directa applica buone condizioni sui mercati italiani, mentre sui mercati esteri non è particolarmente competitiva.

 

Scalable Capital 2 – Directa 1

❓ È più sicuro Scalable Capital o Directa?

Scalable Capital è un broker online in possesso di licenza bancaria. È autorizzato dall’autorità tedesca di vigilanza nei mercati finanziari, la BaFin e in Italia è registrato presso l’albo della CONSOB.

Essendo in possesso di una licenza bancaria, i fondi dei clienti sono protetti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), il quale protegge ogni cliente fino a 100.000€.

Con Scalable Capital il patrimonio dei clienti è mantenuto separato da quello dell’intermediario (segregazione dei fondi). Sia la liquidità che gli asset dei clienti sono custoditi presso Baader Bank, una banca terza tedesca.


Directa è una Società di Intermediazione Mobiliare (SIM) di diritto italiano autorizzata dalla CONSOB. Dal 2021 è quotata su Borsa Italiana (ISIN IT0001463063).

Anche con Directa avviene la segregazione dei fondi, l’adesione allo schema di compensazione degli investitori e la protezione contro il bilancio negativo.

Trattandosi però di una SIM e non di una banca, i fondi dei clienti sono assicurati fino a 20.000€ (contro i 100.000€ di Scalable Capital che è una banca). Per questo motivo riteniamo Scalable Capital leggermente più sicura di Directa.

 

Scalable Capital 3 – Directa 1

❓ A quali tipologie di investitori si rivolgono Scalable Capital e Directa?

Scalable Capital è una piattaforma di risparmio dove è possibile costruire un portafoglio di azioni, ETF e fondi, a fronte di commissioni in molti casi azzerate.

Sottoscrivendo il piano Prime Broker Plus si possono anche ricevere interessi sulla liquidità del 4,00%.

Possiamo quindi dire che Scalable Capital è un broker online ideale per risparmiatori e investitori, con un’ottica di investimento di medio e lungo periodo. Il design moderno e accattivante della piattaforma lo rendono appetibile per gli investitori alla ricerca di un ambiente di trading user friendly, che siano essi esperti o alle prime armi.
Investire tramite Scalable Capital è infatti semplice e intuitivo, anche per chi si approccia per le primissime volte nel mondo degli investimenti.


Directa, data la sua offerta più ampia, si rivolge sia a chi vuole investire che a chi vuole speculare. Su Directa troveremo infatti strumenti derivati più complessi e adatti per traders esperti, come ad esempio i futures e i CFD.

Allo stesso tempo con Directa potremo negoziare azioni, ETF, obbligazioni e fondi su cui investire anche su un orizzonte temporale più lungo. Le piattaforme e l’ambiente di trading offerti da Directa sembrano più adatte a chi possiede un minimo di esperienza, mentre il design delle piattaforme sembrerebbe più predisposto per gli over 35.

Ricapitolando, Scalable Capital si rivolge sia agli investitori che ai risparmiatori, che siano essi principianti o esperti.
Directa si rivolge a investitori e traders più navigati, tendenzialmente appartenenti a fasce d'età non più giovanissime.


Scalable Capital 4 – Directa 2

❓ Come viene gestita la fiscalità con Scalable Capital e Directa?

Scalable Capital è un’impresa di investimento tedesca senza una succursale in Italia. Da un punto di vista della fiscalità ciò significa che Scalable Capital non può offrire il regime amministrato ai suoi clienti italiani.

In teoria dunque spetta agli investitori di dichiarare le imposte ogni anno all’Agenzia delle Entrate.

Tuttavia, Scalable Capital fornisce ogni anno in maniera gratuita un report fiscale preparato da KPMG. Al suo interno è contenuto un fac-simile della modulistica fiscale precompilata, elaborato sulla base dell’estratto conto di ogni cliente Scalable Capital.

Grazie a tale configurazione sarà possibile usufruire del regime dichiarativo e di tutti i suoi vantaggi che abbiamo spiegato in dettaglio nella guida sulla fiscalità nel trading online.


Directa è una SIM italiana, abilitata così ad offrire ai suoi clienti sia il regime dichiarativo che il regime amministrato.

In caso di regime amministrato sarà Directa ad occuparsi di tutto: dai calcoli fino alla compilazione dei moduli e alla loro dichiarazione. Tale impostazione risulta più semplice per l’investitore medio ma lo espone a una potenziale gestione fiscale inefficiente, a seconda della sua operatività.

Se invece si decide di adottare il regime dichiarativo, Directa non fornisce nessun documento fiscale precompilato che semplifichi la dichiarazione. Significa che sarà il cliente a doversi rivolgere ad un commercialista per l’adempimento delle obbligazioni fiscali generate dalle attività di trading.

Riepilogando, Scalable Capital offre soltanto il regime dichiarativo ma provvede a fornire la modulistica fiscale precompilata per ogni cliente italiano, così che la dichiarazione annuale è resa semplice e vantaggiosa.

Directa offre sia il regime amministrato che quello dichiarativo. In quest’ultimo caso Directa non fornisce alcun report fiscale ma sarà il cliente a doversi occupare della dichiarazione.


Scalable Capital 5 – Directa 3

Scalable Capital vs Directa: verdetto finale

Giunti alla fine di questo confronto tra Scalable Capital e Directa, è il broker tedesco ad aver ottenuto un punteggio maggiore nelle varie categorie analizzate.

Scalable Capital batte Directa per quanto riguarda le commissioni, la sua facilità d’uso, la sicurezza e la reportistica fiscale. Scalable Capital è ideale soprattutto gli investitori che vogliono investire in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo.

Directa batte Scalable Capital per la sua offerta di prodotti e mercati più estesa e per il fatto che agisce da sostituto d’imposta. Directa può essere una buona scelta per chi intende fare trading speculativo su strumenti derivati come futures e opzioni, oppure sulle azioni grazie all’uso della marginazione e del servizio di short selling.


Cosa puoi fare adesso? Confronta Scalable Capital e Directa sul comparatore broker di QualeBroker:

Scalable Capital vs Directa

Hai stabilito chi tra Scalable Capital e Directa risponde al meglio alle tue esigenze di investimento? Bene! Se vuoi provare senza impegni il conto Scalable Capital, usa il pulsante qui sotto.

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍

Autore della recensione:

Alfredo de Cristofaro
Founder
Laureato in Economia e Finanza, dopo aver lavorato a lungo presso uno dei principali broker finanziari in Europa, ha deciso di mettere a disposizione degli investitori le conoscenze maturate nel corso degli anni. Su QualeBroker.com si occupa di recensire i broker, assicurandosi che vengano garantiti i più alti standard di sicurezza e trasparenza.
Che investitore sei?

Vuoi scoprire qual è il miglior broker per te?

Fai il test per conoscere quali sono i migliori broker in linea con il tuo profilo di investitore.

Leggi altre recensioni di broker:

Ricevi le novità sul mondo della finanza personale: iscriviti alla Newsletter di QualeBroker!

Seleziona la tua lingua

Informativa sul rischio: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.