Recensione TradeStation Global

4.8 su 5


 

 
 Pro:   Contro:
Tra le offerte più complete di prodotti e borse disponibili.     Apertura del conto macchinosa e lenta.
Possibilità di allacciare al conto sia piattaforme TS che IB.     Trasferimenti di denaro solo tramite bonifico bancario.
Livello massimo di sicurezza garantito.     Non disponibile la OptionStation PRO.
Schema di compensazione sui depositi di $250.000.     Broker non adatto per i traders alle prime armi.

 

Pro:

Tra le offerte più complete di prodotti e borse disponibili.
Possibilità di allacciare al conto sia piattaforme TS che IB.
Livello massimo di sicurezza garantito.
Schema di compensazione sui depositi di $250.000.

Contro:

Apertura del conto macchinosa e lenta.
Trasferimenti di denaro solo tramite bonifico bancario.
Non disponibile la OptionStation PRO.
Broker non adatto per i traders alle prime armi.

Recensioni e opinioni: broker online TRADESTATION GLOBAL

In questa recensione ci siamo occupati di analizzare un prodotto insolito ma dalle grandi potenzialità, nato dall'azione combinata di due dei leaders a livello mondiale nel panorama del trading online. Tale sinergia ha permesso di raccogliere i punti di forza di entrambi gli attori, rendendo superflue le debolezze che caratterizzavano ognuno di essi. Parliamo di TradeStation Global, un conto di trading nato dalla combinazione di TradeStation US e Interactive Brokers.

Chi ha un conto con TradeStation US non può negoziare diversi prodotti come il Forex o i CFD, oppure non può accedere a diversi mercati come ad esempio (ma non solo) i mercati azionari europei, l’IDEM o l’Euronext. Con TradeStation Global ha risolto il problema.

Chi ha un conto con Interactive Brokers e desidera codificare e fare Backtesting sulle proprie strategie ma non può farlo sulla TWS. Con TradeStation Global ha risolto il problema.

Chi non ha mai avuto un conto con nessuno dei due broker, può adesso usufruire di tutti gli avanzati servizi offerti da Interactive Brokers, potendo integrare gratuitamente la piattaforma TradeStation, una delle piattaforme più apprezzate dalla comunità dei traders.

Nelle seguenti sezioni troverete le nostre approfondite analisi e le nostre opinioni imparziali per 8 diverse categorie. Aprire un conto con TradeStation Global può essere la scelta giusta? Oppure ci sono altre soluzioni migliori per fare trading online avanzato?

Commissioni e costi

TradeStation Global offre una struttura commissionale variabile per i mercati azionari globali (ad eccezione dei mercati USA dove bisogna considerare il numero di azioni negoziate e non il controvalore) ed una struttura commissionale fissa per i derivati (futures e opzioni).

Mentre con molti broker e banche italiane il costo delle commissioni decresce all’aumentare delle operazioni eseguite nel corso del mese/semestre, con TradeStation la struttura commissionale non cambia in base alla frequenza dell’operatività: che tu faccia 1, 100, 1.000 operazioni al mese, le tariffe saranno sempre uguali. Potrai tuttavia provare a negoziare le condizioni a tuo favore se sei un trader professionale che negozia con ingenti volumi.

Una pecca che accomuna TradeStation ad Interactive Brokers è quella di tenere separati i costi commissionali (quelli direttamente imputabili al broker), dai costi esterni non attribuibili ad esso (ossia i costi di borsa che il broker affronta per eseguire le transazioni). In poche parole, occorre ogni volta sommare, alle commissioni esposte nel tariffario, i costi di borsa, di clearing ecc. esposti nella sezione apposita del sito web di TradeStation.

Entriamo adesso nel dettaglio delle commissioni di trading, in modo da fare un confronto con le tariffe dei principali broker a disposizione per i traders italiani.

Per tutte le azioni ed ETF europei (Borsa Italiana compresa) la commissione è pari allo 0,12% del controvalore negoziato. Il minimo dipende dalla valuta dell’operazione: €1,75 / CHF 2,25 / USD 2,50 / GBP 1,50. Come detto in precedenza, a quest’importo devono aggiungersi i costi di borsa esterna. I fondi d’investimento europeo invece costano sempre lo 0,12%, ma con un minimo per ordine di €2,00.

Esempio 1: acquisto €2.000 di azioni italiane. La commissione sarà di €2,40 + circa €1,00 di costi esterni. Commissione totale: €3,40

Esempio 2: acquisto £5.000 di azioni del Regno Unito. La commissione sarà di £6,00 + circa £0,30 di costi esterni. Commissione totale: £6,30.

 

In conclusione, le commissioni per le azioni ed ETF di Borsa Italiana sono nella media e convenienti specialmente per importi medio-bassi. Attenzione però alle operazioni con un controvalore alto: dal momento che non c’è un tetto massimo alle commissioni, rischiate di pagare troppo. Migliori rispetto a quelle dei competitors sono le tariffe di TradeStation per i mercati azionari europei, con commissioni a partire da €1,75, indipendentemente dai volumi negoziati.

Passiamo adesso alle azioni americane. Per i mercati USA, le commissioni sono pari a $0,007 per ogni azioni acquistata/venduta. La commissione minima per ordine è pari a $1,00. Per i mercati canadesi invece si pagherà 0,012 CAD per azione, con un minimo di 1,50 CAD. Anche qui vanno aggiunti i costi di borsa, che noi abbiamo calcolato aggirarsi tra $0,002-0,004 ad azione.

Esempio: Acquisto di 100 azioni Apple (quotazione attuale di $200 circa). La commissione unitaria sarà di $0,70 (100 azioni x $0,07) + $0,30 di costi esterni. La commissione totale sarà di appena $1,00.

 

Per i mercati americani dunque solo DEGIRO può probabilmente competere a livello di commissioni.

Molto competitive sono anche le commissioni per i futures e le opzioni a livello globale. I futures europei costano €1,35 a contratto mentre quelli americani €1,75 a contratto. Le opzioni invece costano €1,50/$1,50 a contratto. A tali commissioni vanno aggiunti i soliti costi esterni, che per i derivati variano dai €0,50 a €1,00 a contratto.

Per calcolare il costo delle commissioni sulle obbligazioni, la formula è la seguente: 0,15% x valore nominale del bond.

Interessanti anche i costi per il Forex, dove la commissione è pari a 0,6 pips x il controvalore.

I depositi di denaro sono sempre gratuiti. Per i prelievi di denaro invece, è gratuito un prelievo per ogni mese di calendario. I successivi hanno un costo di $10 per prelievo.

Tipi di conto

L'apertura di un conto ci ha lasciati un po' perplessi per la sua complessità. Per aprire un conto con TradeStation Global occorrerà innanzitutto specificare se si è già clienti di Interactive Brokers oppure se si vuole aprire un conto ex novo. Possono diventare clienti sia persone fisiche che giuridiche. Si può anche eventualmente cointestare il conto tra due persone fisiche.

Nello step successivo occorrerà inserire i propri dati anagrafici ed accettare le condizioni, dopodiché si verrà indirizzati sul sito web di Interactive Brokers per completare la registrazione (da un punto di vista legale si accende un conto Interactive Brokers).

Per verificare la tua identità tieni a portata di mano:

  • Un documento d’identità (passaporto, patente di guida o carta d’identità);
  • Una prova di residenza non più vecchia di 6 mesi (ad esempio una bolletta o l’estratto conto della banca).

Una volta che la richiesta d’apertura del conto è stata approvata (nel nostro caso ci sono voluti 3 giorni lavorativi), potremo passare ad occuparci del deposito che servirà ad alimentare il conto di trading appena aperto. A tal proposito, l’unica opzione disponibile è quella di disporre un bonifico bancario, il cui destinatario è Interactive Brokers ed il cui IBAN è tedesco (andrà fatto quindi un bonifico SEPA quindi). Il bonifico può essere fatto nella valuta che si preferisce.

Nel complesso, la registrazione di un conto è risultata piuttosto macchinosa e fin troppo lunga. Questo è dovuto in larga parte ai severi requisiti da parte del legislatore americano. Sebbene noiosa quindi, questa procedura ci garantisce che con questo broker gli standard di sicurezza vengono mantenuti alti.

Quant’è il deposito minimo?

Fino a pochi mesi fa il deposito minimo richiesto per l’apertura di un conto TradeStation Global era pari a $5.000. Adesso invece si può alimentare il conto con un deposito minimo pari a $1.000.

Una volta che il bonifico verrà accreditato, sarà il momento di installare e configurare le piattaforme di trading.

Per prima cosa bisognerà scaricare e installare la TWS di Interactive Brokers. Una volta fatto il login con username e password, occorrerà configurare i settaggi API per permettere successivamente alla piattaforma TradeStation di integrarsi alla TWS. Ad ogni modo il team di TradeStation recapiterà un’email dettagliata con tutte le istruzioni da seguire.

Prodotti e Borse

Chi apre un conto con TradeStation Global beneficerà dell’offerta di mercati e strumenti di Interactive Brokers. Sotto questo aspetto Interactive sbaraglia la concorrenza, fornendo l’accesso a 120 mercati di 26 Paesi in 22 diverse valute: nessun altro broker è in grado di avvicinarsi a tale offerta (specialmente quelli europei).

Entrando nel dettaglio dell’offerta, i prodotti negoziabili sono:

  • Azioni
  • ETF
  • Opzioni
  • Futures
  • Fondi d’investimento
  • Obbligazioni
  • Forex
  • Materie prime
  • CFD

Chi ha già un conto con TradeStation US potrà notare come siano negoziabili con TradeStation Global alcuni prodotti (ad esempio il Forex) che con il conto americano non sono disponibili.

Questo conto apre le porte non solo a tutti i mercati principali (ad esempio quelli nord-americani ed europei) ma anche a quelli esotici: basti pensare all’accesso alla borsa messicana, australiana, Indiana, Coreana ecc.

Sul mercato azionario americano sono disponibili anche i titoli OTC e le Pink Sheets.

Sono disponibili le opzioni di molti mercati globali, in particolare molto attraenti sono le opzioni su azioni USA, mercato che la maggior parte dei broker italiani non offre. Le opzioni tuttavia sono negoziabili tramite la TWS (la OptionStation Pro non è disponibile), mentre si può tranquillamente analizzare e fare il backtest dei titoli sottostanti tramite la TS.

Per chi vuole fare trading sul Forex, sono disponibili 23 cross valutari, principali e secondarie.

Un po’ limitante l’offerta di obbligazioni, visto che mancano quello del MOT-EuroTLX e dello Xetra. Sono invece disponibili le obbligazioni USA (sia governative che societarie), le obbligazioni quotate sull’Euronext e quelle della borsa di Hong Kong.

Piattaforma di trading

Come abbiamo detto all’inizio di questa recensione, con TradeStation Global si apre tecnicamente un conto Interactive Brokers; tuttavia è possibile potenziare questo conto usufruendo della tecnologia all’avanguardia della piattaforma TradeStation.

Immagina di comprare un’auto di una casa automobilistica (Interactive Brokers) ma con al suo interno montato il motore di un’altra scuderia (TradeStation). Nel nostro caso dunque andrai ad aprire un conto Interactive Brokers, potendo sfruttare a pieno la sua sicurezza, offerta di prodotti e borse ecc.; in aggiunta avrai la fantastica possibilità di integrare (gratuitamente) la piattaforma TradeStation al tuo conto. Potrai dunque fare trading tramite una (o più) delle seguenti piattaforme:

  • La TWS
  • L’app mobile di Interactive Brokers
  • La TradeStation 9.5
  • La piattaforma web di Interactive Brokers

Non sono quindi disponibili l’app e la piattaforma web di TradeStation, entrambe sostituite da quelle di Interactive Brokers. Non è disponibile nemmeno la OptionStation PRO per la creazione di strategie su opzioni.

La TWS

La TWS è la piattaforma di riferimento di Interactive Brokers. Essa è pensata per i traders esperti. Un investitore alle prime armi dovrebbe quindi pensare di approcciarsi inizialmente alla più spartana piattaforma web.

Tale suggerimento è dato dal fatto che all’interno della TWS vi si trova una miriade di strumenti, supporti all’analisi e alla ricerca ecc. che solo chi ha un’operatività avanzata può trovare utili.

La TWS è personalizzabile sotto quasi tutti gli aspetti: dai grafici alle ricerche e all’analisi.

Una volta lanciata la TWS, si può decidere se utilizzare la TWS Mosaic oppure la TWS classica.

La TWS Mosaic si presenta con un’interfaccia ricca di contenuti: nella parte sinistra avviene la gestione degli ordini; quella destra è dedicata alla ricerca e analisi degli strumenti finanziari; nella parte in basso vi sono le notizie di mercato e il riepilogo delle attività di portafoglio.

 

Lo Scanner

Lo Scanner di mercato TWS consente di esplorare rapidamente i vari mercati alla ricerca degli strumenti di proprio interesse, in base ai parametri liberamente selezionabili dal trader.

Ricerca titoli shortabili

L’operatività di molti traders prevede la vendita allo scoperto di titoli di cui non si è in possesso. Interactive Brokers dispone di un tool molto pratico e utile, attraverso cui scoprire in tempo reale se un titolo è disponibile per lo short selling (e in caso di esito positivo, in che quantità). Sarà sufficiente recarsi nella pagina di gestione del conto, scegliere lo strumento “Short Stock (SLB) availability”, quindi immettere l’ISIN e la borsa di riferimento di un prodotto, così da ottenere la sua disponibilità per lo short-selling. Il tool è disponibile anche all’interno della TWS, ogniqualvolta si apre la scheda di un prodotto.

L'app

Per chi vuole fare trading da mobile, TradeStation Global permette di utilizzare esclusivamente la app di Interactive Brokers.

L’app di IB mantiene la maggior parte delle caratteristiche della piattaforma desktop, seppur recuperando molti punti in termini di facilità d’utilizzo e praticità.

Essa permette di svolgere le funzioni principali, come la gestione del portafoglio, la ricerca dei prodotti, l’immissione di ordini e le quotazioni.

In aggiunta, installando l’app sul proprio dispositivo mobile, si avrà sempre a portata di mano:

  • La watchlist
  • Il tool per l’esercizio delle opzioni
  • Il calendario economico
  • L’alert
  • Lo scanner (sincronizzabile con quello della TWS via Cloud)
  • Le principali news giornaliere (articoli e broadcast delle principali tv finanziarie come Bloomberg TV)

Apprezzabile è anche la personalizzazione dei grafici, sui quali è possibile applicare quasi tutti gli indicatori di analisi tecnica (in modalità push). I grafici sono inoltre affiancati dalle notizie societarie e di bilancio a seconda del titolo che si sta analizzando.

La TradeStation 9.5

Al pari della TWS, anche la piattaforma TradeStation è rivolta ai trader avanzati. Prima di addentrarci nell’analisi, specifichiamo che l’utilizzo della TWS non preclude l’utilizzo della TradeStation 9.5 (e viceversa). Si possono usare entrambe contemporaneamente, l’una ad integrazione dell’altra.

RadarScreen

Il RadarScreen è uno scanner che permette di applicare - in tempo reale - indicatori sia tecnici che fondamentali ad una lista di strumenti.

Per utilizzarlo occorrerà indicare il tipo di strumenti da monitorare. In seguito sarà possibile raggruppare tali strumenti in diverse sezioni.

Il RadarScreen permette di aggiungere agli strumenti della lista gli alert, i prezzi e gli indicatori. Questo strumento inoltre ha il vantaggio di essere altamente personalizzabile (la personalizzazione è in realtà il punto forte dell'intera piattaforma TradeStation): in base alle preferenza del trader si può riconfigurare a proprio piacimento.

Matrix

La finestra della Matrix visualizza la profondità del book con il bid, l’ask i prezzi e i volumi dello strumento considerato.

I prezzi vengono ordinati in maniera verticale e vengono utilizzati diversi colori per identificare le transazioni avvenute tra i minimi e i massimi di giornata.

Così come per il RadarScreen, anche la Matrix è altamente personalizzabile, dal momento che è possibile vedere e modificare il linguaggio degli indicatori.

EasyLanguage®

EasyLanguage® è il linguaggio di programmazione proprietario creato per i traders di TradeStation. Esso permette di creare strategie di trading con gli algoritmi, indicatori tecnici personalizzati ecc. con un codice tutt’altro che complesso.

Questo linguaggio nasce infatti inizialmente con la finalità di essere accessibile per quei traders sprovvisti di abilità informatiche avanzate. I comandi sono infatti composti per la maggior parte da parole in inglese ed è per questo che EasyLanguage®  è più semplice da imparare rispetto ad altri linguaggi di programmazione analoghi.

La piattaforma web

La piattaforma web rappresenta senza alcun dubbio la soluzione più idonea (insieme all’app IBKR) per i traders con scarsa esperienza. Questa tipologia di investitori infatti preferirà fare a meno degli strumenti avanzati, presenti sia sulla TWS che sulla TradeStation 9.5, a patto di avere un ambiente di trading più user-friendly.

Qui il trader potrà con semplicità ricercare i prodotti dal motore di ricerca, consultare i grafici (senza però poterli personalizzare più di tanto), immettere gli ordini di acquisto/vendita e creare una watchlist.

Dalla piattaforma web si può in qualunque momento avere sotto controllo il portafoglio, effettuare trasferimenti di denaro ed avere accesso alla rendicontazione.

Attraverso la piattaforma web dunque si possono eseguire le operazioni più basiche. Per l’analisi tecnica, le ricerche coi filtri, l’immissione di ordini condizionati avanzati ecc. occorrerà ricorrere alle piattaforme desktop.

Gestione fiscale

Che tu sia cliente di TradeStation o di Interactive Brokers, se sei fiscalmente residente in Italia sarai tenuto a presentare annualmente la dichiarazione dei redditi al fisco italiano. Questo avviene tramite la compilazione del Modello Redditi.

Con un conto TradeStation Global dunque trova applicazione solamente il regime dichiarativo (opposto al regime amministrato dove il broker agisce da sostituto d’imposta). Troverai un nostro approfondimento sulla fiscalità nel trading online qui.

Cosa occorre fare

A meno che non si tratti di una manciata di operazioni annue, è impensabile rielaborare personalmente i dati contabili per redigere la modulistica fiscale. Piuttosto è necessario rivolgersi a studi di commercialisti specializzati nei conti di trading esteri, al fine di ottenere il rendiconto fiscale redatto secondo la normativa fiscale italiana vigente. Questi tipi di studi commercialistici si possono contare sulle dita di una mano in Italia. Tra gli studi più quotati, per nostra esperienza personale suggeriamo di rivolgervi a dichiarativo.com. Con questo studio sarete sicuri di ricevere una rendicontazione fiscale accurata e di essere assistiti in prima persona sia in termini di consulenza fiscale che durante le fasi di consegna e revisione della reportistica all’Agenzia delle Entrate.

Servizio clienti

Il sito di TradeStation Global dispone di una sezione FAQ molto esauriente, dove si trovano le principali domande e risposte inerenti l’apertura del conto, i costi, la configurazione delle piattaforme ecc.

Qualora non si trovi nelle FAQ la risposta ad un quesito, si potrà contattare l’assistenza clienti di TradeStation. TradeStation si avvale di una collaborazione esterna con una società fintech italiana, al fine di fornire supporto ai clienti in lingua italiana. Tieni presente però che questo tipo di assistenza si limita alle questioni generiche relative al conto e al software. Se hai domande specifiche riguardo la piattaforma, le informazioni personali del tuo conto o problemi tecnici, dovrai contattare il Customer Care di TradeStation, via email o per via telefonica, e dovrai comunicare con loro in inglese. Presta attenzione al fatto che dovrai contattare il Service Desk di TradeStation Global (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e non TradeStation US, in quanto trattasi di due entità distinte.

La qualità dell’assistenza e la rapidità delle risposte degli operatori è molto buona. Tuttavia l’assenza di un team italiano che possa seguire il cliente a 360 gradi in lingua italiana, può essere un requisito fondamentale per quei traders che arrancano con la lingua inglese.

Servizi bancari e Sicurezza

Quanto è sicuro avere un conto con TradeStation Global? Per rispondere a questa domanda bisogna spostare i riflettori su Interactive Brokers, dal momento che tecnicamente il conto risiede sotto la giurisdizione di quest’ultimo.

Quando si sceglie un broker, uno dei primi passaggi deve essere quello di accertarsi circa l’affidabilità e sicurezza dell’intermediario. Solo una volta che i criteri di sicurezza vengono soddisfatti, si può passare a valutare gli altri parametri.

Bene, fatta questa premessa possiamo anticiparvi che Interactive Brokers si colloca tra i broker più sicuri in assoluto nel panorama mondiale. Vediamo perché.

Abbiamo studiato nel dettaglio il Client Agreement (il Contratto con il Cliente, sfortunatamente disponibile solo in lingua inglese). Iniziamo specificando che i clienti europei aprono un conto presso Interactive Brokers U.K. (IB UK), la sussidiaria europea di Interactive Brokers LLC, la società madre con quartier generale negli Stati Uniti. IB LLC è una società quotata in borsa sul NYSE (ISIN: US45841N1072) ed ha ricevuto un rating BBB+ con outlook stabile da parte di Standard&Poor’s.

IB UK è stata autorizzata ed è supervisionata dalla Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito, uno degli enti regolatori più severi e rispettabili al mondo.

Interactive Brokers è un broker di execution-only: significa che non può fornire alcun tipo di consulenza o promozione degli strumenti finanziari, limitandosi ad inviare gli ordini dei clienti presso le sedi di negoziazione. Questa configurazione delinea inoltre che IB è un broker DMA che non agisce in alcun modo da Market Maker.

Con questo broker online trova applicazione lo Schema di Compensazione per i Servizi Finanziari (“SIPC”) degli Stati Uniti. Come funziona? Questo schema è una vera e propria assicurazione che copre i casi in cui l’intermediario diventi insolvente, per un importo massimo fino a $250.000 (laddove lo schema di compensazione europeo è di €20.000). In caso di qualunque evento negativo in capo al broker quindi, i tuoi fondi sono coperti da questo fondo.

Login e sicurezza

L’accesso al conto TradeStation Global avviene su due livelli: nel primo occorre effettuare il login con username e password. A questo punto il sistema richiederà di immettere un codice che verrà ricevuto via SMS sul proprio numero di cellulare registrato. Per chi vuole evitare la ricezione dell’SMS è possibile abilitare sulla app di Interactive Brokers la cosiddetta autentificazione a due fattori. In questo modo, dopo aver immesso username e password, basterà confermare dalla app la richiesta di login per poter aver accesso al conto.

Questo tipo di login permette di tenere alla larga i tentativi di hackeraggio e di accesso al conto da parte di malintenzionati.

Per le sopra elencate ragioni, l’apertura di un contro TradeStation Global permette di beneficiare delle più elevate condizioni di sicurezza.

Educazione

Quella di TradeStation è una piattaforma avanzata, non quindi adatta per chi sta muovendo i primi passi nel trading online.

Cosa significa? Significa che dovrebbe considerare di utilizzare questa piattaforma chi possiede quantomeno le conoscenze di base in materia. Meglio ancora se ha già acquisito esperienza (con soldi reali) con altre piattaforme e broker.

Per questo motivo il materiale didattico messo a disposizione da TradeStation non parte dalle basi, bensì da un livello intermedio cui si presume l’utente destinatario appartenga.

Nel sito web di TradeStation Global è presente una sezione video. In italiano possiamo trovare 3 video che spiegano come utilizzare la piattaforma:

  • Un video basic: dove vengono introdotte le funzionalità basilari della piattaforma.
  • Un video intermedio: in cui viene spiegato come personalizzare i grafici e utilizzare gli strumenti della piattaforma.
  • Un video avanzato: per chi intende eseguire un trading meccanico, troverà in questo video una spiegazione su come codificare e su come fare il Backtest delle strategie.

Per chi non ha problemi con l’inglese, troverà nella sezione dei video un buon numero sia di video tutorial aggiuntivi che di webinar, entrambi che coprono un vasto numero di argomenti inerenti l’uso della (complessa) piattaforma.

Nel complesso quindi questo broker si limita a fornire materiale didattico che ha ad oggetto esclusivo ciò che ruota attorno alla sua piattaforma di trading, presupponendo la già elevata conoscenza ed esperienza del trader a cui si rivolge.

Per chi ha voglia di studiare argomenti tecnici, suggerisco di visitare il centro didattico di Interactive Brokers, dove abbondano i materiali e gli argomenti trattati.

Giudizio finale

In conclusione, aprire un conto con TradeStation Global è nel complesso una scelta vincente sotto più punti di vista.

Le commissioni di trading sono ottime, mentre i costi di tenuta conto sono nella media, soprattutto considerando la qualità degli strumenti che viene messa a disposizione del trader. L’offerta di mercati e di strumenti finanziari è tra le più vaste: la copertura è quasi totale, con l’accesso sia alle borse principali che quelle esotiche.

Il processo di apertura del conto è piuttosto lento e macchinoso ed è possibile alimentare il conto solo tramite bonifico bancario.   

Le piattaforme di trading di TradeStation e Interactive Brokers sono il massimo dell’efficienza, ma attenzione perché sono rivolte ad utenti esperti. I traders principianti possono comunque considerare l’utilizzo della più semplice piattaforma web e dell’app.

A livello di sicurezza, TradeStation Global è supervisionata dagli enti regolatori più rigidi al mondo (FCA e SEC). I conti dei clienti sono inoltre garantiti dallo Schema di Compensazione USA, che copre ogni conto fino a ben $250.000.

Il Servizio Clienti è più che buono, ma a volte è disponibile solo in lingua inglese.

Consigliamo quindi l’apertura di un conto TradeStation Global, se sei alla ricerca di un broker online moderno, efficiente ed evoluto. Non aspettarti però un ambiente di trading semplice, in quanto servizi avanzati richiedono un livello di preparazione e competenze altrettanto avanzati.

Hai bisogno di una consulenza personalizzata?

Abbiamo speso centinaia di ore testando a fondo tutti i broker recensiti sul nostro portale. Se non sei sicuro della scelta del broker, oppure semplicemente hai bisogno di informazioni aggiuntive che non hai trovato all'interno delle recensioni, mandaci un messaggio cliccando qui. Saremo felici di risponderti e di aiutarti in maniera del tutto gratuita.

Disclaimer: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer.

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍
Resta sempre aggiornato con le promozioni

Vuoi rimanere sempre aggiornato su promozioni, bonus e novità di banche e broker? Iscriviti alla nostra newsletter!