fbpx

I migliori broker per fare trading sugli indici

Ecco le migliori piattaforme per il trading di CFD

Alfredo de Cristofaro   09 maggio 2022

Autore della recensione
Alfredo de Cristofaro Autore
Alfredo de Cristofaro
Co Founder

Laureato in Economia e Finanza, dopo aver lavorato a lungo presso uno dei principali broker finanziari in Europa, ha deciso di mettere a disposizione degli investitori le conoscenze maturate nel corso degli anni. Su QualeBroker.com si occupa di recensire i broker, assicurandosi che vengano garantiti i più alti standard di sicurezza e trasparenza.

I migliori broker per fare trading sui CFD:

I migliori broker per fare trading sugli Indici:


Avatrade  

Conto demo

Deposito minimo: € 100

Ideale per: fare trading con un broker regolamentato e con un'esperienza pluriennale.

→ Recensione Avatrade

fare trading su un ampio numero di azioni e ETF senza commissioni
fare trading su un ampio numero di azioni e ETF senza commissioni
fare trading su un ampio numero di azioni e ETF senza commissioni

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

fare trading con un broker con un'esperienza pluriennale
fare trading con un broker regolamentato e con un'esperienza pluriennale

XTB
 

Conto demo

Deposito minimo: € 0,01

Ideale per: fare trading sia su azioni reali che su CFD.

→ Recensione XTB

Disclaimer: Il 72% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.


tickmill  

Conto demo

Deposito minimo: $ 100

Ideale per: fare trading con la MT4 beneficiando di bassi spread.

→ Recensione Tickmill

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore.Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro..


eToro

Conto demo

Deposito minimo: $ 50

Ideale per: fare trading sugli indici con i CFD, in autonomia o copiando i Popular Investors.

→ Recensione eTORO

Disclaimer: Il 67% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

fare trading sugli indici con i CFD, in autonomia o copiando i Popular Investors

I migliori broker per fare trading sugli Indici:

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conto senza costi

Deposito minimo: € 0,01

Ideale per: fare trading sia su azioni reali che su CFD.

→ Recensione XTB

Disclaimer: Il 72% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conto senza costi

Deposito minimo: $100

Ideale per: fare trading con la MT4 beneficiando di bassi spread.

→ Recensione Tickmill

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore.Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conto senza costi

Deposito minimo: $50

Ideale per: fare trading sugli indici con i CFD, in autonomia o copiando i Popular Investors.

→ Recensione eToro

Disclaimer: Il 67% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

I CFD sono dei contratti finanziari che permettono di investire in differenti asset, come azioni, obbligazioni, valute, materie prime, indici azionari. Essendo i CFD dei veri e propri strumenti derivati, permettono di investire negli andamenti e performance di un’attività cosiddetta “sottostante” senza dover comprare direttamente l’asset.

In questa recensione ti spiegheremo nel dettaglio cosa sono i CFD, il loro funzionamento, i mercati su cui è possibile investire tramite questi specifici strumenti derivati e come utilizzare la leva finanziaria.

Infine, scoprirai quali sono i migliori broker online presenti sul mercato con cui svolgere attività di CFD trading.

Indici di mercato: cosa sono e come funzionano

Tra gli asset che i traders amano di più negoziare vi sono senza dubbio gli indici.

Iniziamo con la definizione: un indice di mercato è un paniere che racchiude uno specifico numero di titoli che rappresentano dunque un particolare segmento di mercato

Il valore dell’indice dipende dal prezzo dei singoli titoli che partecipano alla composizione del paniere.
Gli indici di mercato possono riguardare diversi strumenti finanziari. Esistono infatti gli indici azionari, gli indici obbligazionari, gli indici delle materie prime, ecc.
In questo paragrafo, per semplicità, ci focalizzeremo sulla categoria di indici più “discussa” tra gli investitori: gli indici azionari.
Sulla base della definizione di indici di mercato appena data, possiamo facilmente dedurre che gli indici azionari sono panieri di azioni emessi da società quotate in Borsa.
Ogni Borsa ha tutta una serie di indici azionari, la cui composizione dipende solitamente dal cosiddetto “Market Cap”, ovvero la capitalizzazione di mercato delle aziende.

Cosa si intende per Market Cap? Il valore totale di tutte le azioni dell’azienda, uguale al totale delle azioni in circolazione per il prezzo corrente di mercato della singola azione.

Ecco alcuni esempi di indici azionari:

  • Dow Jones: indice di Wall Street, racchiude i titoli azionari delle 30 maggiori aziende quotate sulle Borse americane
  • NASDAQ-100: altro indice americano, rappresenta le 100 società non-finanziarie a più alta capitalizzazione quotate sulle Borse statunitensi
  • DAX: paniere di titoli emessi dalle 30 maggiori società tedesche. È considerato il più importante indice europeo in termini di influenza sui mercati finanziari internazionali
  • CAC 40: indice della Borsa di Parigi, rappresenta le 40 più importanti società transalpine quotate in Borsa
  • FTSE MIB: acronimo di “Financial Times Stock Exchange - Milano Indice di Borsa”, è l’indice di Piazza Affari che racchiude i titoli delle 40 società italiani a maggiore capitalizzazione

Abbiamo detto che la composizione degli indici azionari deriva solitamente dalla capitalizzazione delle società quotate in Borsa. Vero, ma non è sempre così. Il Dow Jones, per esempio, tiene conto del prezzo dei titoli azionari che partecipano alla composizione del paniere.
In base dunque al parametro di riferimento utilizzato, possiamo distinguere tre principali tipologie di indici azionari:

  • Equally weighted: viene assegnato lo stesso peso a tutti i titoli azionari che compongono il paniere. La capitalizzazione e il prezzo, dunque, non hanno alcuna rilevanza.
  • Price weighted: in questi indici, la discriminante è rappresentata dal prezzo. Più il prezzo del titolo è elevato, maggiore sarà il suo peso all’interno del paniere
  • Value weighted: gli indici value weighted si basano sulla capitalizzazione di mercato delle società che compongono il paniere. Quello delle capitalizzazioni è la metodologia di composizione di un indice più utilizzata sul mercato.

Curiosità: un indice azionario può essere utilizzato anche per analizzare il “sentiment” di mercato, ovvero le aspettative positive, negative e neutre degli investitori rispetto all’andamento dei prezzi dei titoli.

La misurazione del sentiment, in questo caso, è resa possibile dalla cosiddetta “analisi della partecipazione”. L’analisi della partecipazione permette di valutare quanti titoli presenti in un indice azionario sono sopra la loro media a 200 giorni (per analisi di lungo periodo) e a 50 giorni (per analisi di breve periodo).

In effetti, un mercato azionario non può perseguire un trend positivo se non è supportato dalla maggioranza dei titoli che compongono l’indice in rialzo; se così non fosse, bisognerà attendersi un’inversione del trend in accordo con la maggioranza dei titoli.

‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍

Come investire negli indici

Torniamo dunque alla domanda a cui, in questa recensione, cerchiamo di dare una risposta: come si può investire in un indice?

Le piattaforme di trading online permettono al cliente di investire negli indici azionari sostanzialmente in due modi:

  • Tramite futures e opzioni. Si tratta di strumenti derivati basati su contratti che prevedono l’acquisto o la vendita di un’attività sottostante (di cui seguono l’andamento) entro una certa data e a un prezzo prefissato. La differenza è che le opzioni danno al compratore il diritto all'acquisto o alla vendita del sottostante, mentre nel caso dei futures si tratta di un obbligo.
    I futures e le opzioni sono strumenti indicati per i trader professionisti.
  • Tramite CFD. I CFD, anch’essi strumenti derivati, permettono a venditore e compratore di scambiarsi denaro sulla base dell’andamento del valore di un’attività sottostante. A differenza di futures e opzioni, i CFD vengono scambiati con l’intermediazione di un broker, per questo sono tendenzialmente meno rischiosi e più adatti a trader alle prime armi. Attenzione però: si tratta comunque di strumenti con una forte componente di rischio, scambiabili nei mercati europei con una leva massima pari a 1:30. La leva finanziaria, ricordiamolo, è una sorta di “moltiplicatore” del capitale, in quanto aumenta l’esposizione sul mercato oltre il denaro disponibile. Per esempio, nel caso della già menzionata leva di 1:30, per ogni euro che spendiamo, ne muoviamo sul mercato 30. Pertanto, la leva finanziaria moltiplica i profitti, ma anche le perdite!

I migliori broker per investire sugli indici

Dopo aver compreso il funzionamento degli indici di mercato e come è possibile fare trading online su questo particolare asset finanziario, ti introduciamo adesso ai migliori broker per investire negli indici presenti sul mercato.

I primi due broker di cui parleremo, Degiro e MEXEM, sono la scelta giusta se intendi investire in indici di mercato tramite futures e opzioni.

Se invece sei un trader alle prime armi, oppure addirittura non hai mai fatto trading online e stai pensando di iniziare adesso mentre leggi questa guida, Avatrade, XTB, Tickmill e eToro offrono ottime soluzioni di investimento negli indici tramite CFD.

Investire sugli indici tramite futures e opzioni

1

DEGIRO

4,8/5

Informazioni principali

Paese: Paesi Bassi

Tipo di intermediario: broker online DMA

Conto senza costi:

Commissioni:

Piattaforme:

Ideale per: il trader di futures e opzioni che effettua poche operazioni e che assegna maggiore priorità ai costi e alla facilità di utilizzo della piattaforma.

» Recensione DEGIRO

Con oltre 1 milione di clienti in Europa, DEGIRO è un broker online olandese di ultima generazione che è riuscito a imporsi nei mercati internazionali grazie a una struttura commissionale fortemente aggressiva.
Le basse commissioni applicate da DEGIRO, infatti, rendono il broker olandese uno dei più convenienti da utilizzare per il trading online.
DEGIRO offre la possibilità di investire su indici tramite futures e opzioni in una vasta gamma di mercati. Eccoli nel dettaglio:

  • Opzioni:
    • Euronext Derivatives Amsterdam, Bruxelles e Parigi
    • NASDAQ OMX Nordic - Stoccolma, Copenhagen e Helsinki
    • MEFF
    • Eurex
    • IDEM
    • CBOE
    • CME
  • Futures:
    • Euronext Derivatives Amsterdam, Bruxelles e Parigi
    • Eurex
    • MEFF
    • NASDAQ OMX Nordic - Copenhagen, Stoccolma e Helsinki
    • IDEM
    • CBOT
    • CME
    • COMEX
    • NYMEX
1

DEGIRO

4,8/5

Informazioni principali

Paese: Paesi Bassi

Tipo di intermediario: broker online DMA

Conto senza costi:

Commissioni:

Piattaforme:

Ideale per: il future trader che effettua poche operazioni e che assegna maggiore priorità ai costi e alla facilità di utilizzo della piattaforma.

» Recensione DEGIRO

Con oltre 1 milione di clienti in Europa, DEGIRO è un broker online olandese di ultima generazione che è riuscito a imporsi nei mercati internazionali grazie a una struttura commissionale fortemente aggressiva.
Le basse commissioni applicate da DEGIRO, infatti, rendono il broker olandese uno dei più convenienti da utilizzare per il trading online.
DEGIRO offre la possibilità di investire su indici tramite futures e opzioni in una vasta gamma di mercati. Eccoli nel dettaglio:

  • Opzioni:
    • Euronext Derivatives Amsterdam, Bruxelles e Parigi
    • NASDAQ OMX Nordic - Stoccolma, Copenhagen e Helsinki
    • MEFF
    • Eurex
    • IDEM
    • CBOE
    • CME
  • Futures:
    • Euronext Derivatives Amsterdam, Bruxelles e Parigi
    • Eurex
    • MEFF
    • NASDAQ OMX Nordic - Copenhagen, Stoccolma e Helsinki
    • IDEM
    • CBOT
    • CME
    • COMEX
    • NYMEX
2

MEXEM

4.8/5

Informazioni principali

Paese: Cipro

Tipo di intermediario: broker online DMA

Conto senza costi:

Commissioni:

Piattaforme:

Ideale per: il trader di futures e opzioni che intende operare con le piattaforme e l'accesso ai mercati di Interactive Brokers.

» Recensione MEXEM

MEXEM è un partner storico di Interactive Brokers (IB), per il quale agisce da introducing broker, ovvero apre nuovi conti di trading per conto di IB.
Nello specifico, MEXEM offre ai clienti un conto ibrido, attraverso cui il trader può beneficiare dell'offerta di prodotti finanziari e mercati di IB, nonché della piattaforma di trading TWS.
La partnership con MEXEM ha permesso a IB di risolvere alcune criticità che caratterizzavano il suo servizio, ovvero l’apertura del conto trading marcatamente complicata, commissioni elevate per il trading su alcuni mercati, scarso Servizio Clienti per il mercato italiano.
Come DEGIRO, anche MEXEM offre ai trader la possibilità di investire negli indici di mercato attraverso il trading di futures e opzioni.
Sui futures, per esempio, Mexem offre accesso immediato a 125 mercati distribuiti su 33 paesi.
Tra le Borse in cui è possibile fare trading di future su indici menzioniamo la Borsa di Francoforte, Londra, New York, Amsterdam e Bruxelles. 

MEXEM

4.8/5

Informazioni principali

Paese: Cipro

Tipo di intermediario: broker online DMA

Conto senza costi:

Commissioni:

Piattaforme:

Ideale per: il trader di futures e opzioni che intende operare con le piattaforme e l'accesso ai mercati di Interactive Brokers.

» Recensione Mexem

MEXEM è un partner storico di Interactive Brokers (IB), per il quale agisce da introducing broker, ovvero apre nuovi conti di trading per conto di IB.
Nello specifico, MEXEM offre ai clienti un conto ibrido, attraverso cui il trader può beneficiare dell'offerta di prodotti finanziari e mercati di IB, nonché della piattaforma di trading TWS.
La partnership con MEXEM ha permesso a IB di risolvere alcune criticità che caratterizzavano il suo servizio, ovvero l’apertura del conto trading marcatamente complicata, commissioni elevate per il trading su alcuni mercati, scarso Servizio Clienti per il mercato italiano.
Come DEGIRO, anche MEXEM offre ai trader la possibilità di investire negli indici di mercato attraverso il trading di futures e opzioni.
Sui futures, per esempio, Mexem offre accesso immediato a 125 mercati distribuiti su 33 paesi.
Tra le Borse in cui è possibile fare trading di future su indici menzioniamo la Borsa di Francoforte, Londra, New York, Amsterdam e Bruxelles. 

Investire sugli indici tramite CFD

1

AvaTrade

4.8/5

Avatrade

Prova AvaTrade →

Il 71% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Irlanda

Tipo di intermediario: Broker Market Maker

Conto DEMO:

Deposito minimo: € 100

» Recensione AvaTrade

Broker irlandese nato a Dublino nel 2006, AvaTrade ha già all’attivo oltre 15 anni di esperienza nell’industria del trading online. Con ben 200.000 clienti in tutto il mondo e oltre 2 miliardi di operazioni mensili registrate sulla propria piattaforma, AvaTrade è stato il primo broker a offrire il servizio di Copy Trading, posizionandosi come un broker pioniere del trading online.

Su AvaTrade, tramite CFD, è possibile investire in oltre 30 indici di Borsa, tra i quali citiamo:

  • Dax 30
  • FTSE MIB
  • S&P 500
  • Nikkei 225
  • FTSE 100
  • IBEX 35
  • DJ Euro Stoxx 500
  • CANNABIS INDEX
  • USA 2000

Ricordati che, grazie alla funzione del copy trading, su AvaTrade potrai copiare le strategie di investimento in CFD su indici di mercato applicate dai trader più esperti della piattaforma.

1

AvaTrade

4.8/5

XTB


Apri un conto

Il 71% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Irlanda

Tipo di intermediario: Broker Market Maker

Conto DEMO:

Deposito minimo: €100

» Recensione AvaTrade

Broker irlandese nato a Dublino nel 2006, AvaTrade ha già all’attivo oltre 15 anni di esperienza nell’industria del trading online. Con ben 200.000 clienti in tutto il mondo e oltre 2 miliardi di operazioni mensili registrate sulla propria piattaforma, AvaTrade è stato il primo broker a offrire il servizio di Copy Trading, posizionandosi come un broker pioniere del trading online.

Su AvaTrade, tramite CFD, è possibile investire in oltre 30 indici di Borsa, tra i quali citiamo:

  • Dax 30
  • FTSE MIB
  • S&P 500
  • Nikkei 225
  • FTSE 100
  • IBEX 35
  • DJ Euro Stoxx 500
  • CANNABIS INDEX
  • USA 2000

Ricordati che, grazie alla funzione del copy trading, su AvaTrade potrai copiare le strategie di investimento in CFD su indici di mercato applicate dai trader più esperti della piattaforma.

*Il 71% dei conti privati perde denaro

2

XTB

4.5/5

XTB

Prova XTB →

Il 72% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Polonia

Tipo di intermediario: Broker ECN

Conto DEMO:

Deposito minimo: € 0,01

Ideale per: i traders esperti alla ricerca di una piattaforma solida e di esecuzioni degli ordini rapide.

» Recensione XTB

XTB è un broker che opera sotto il controllo e la vigilanza di tre differenti autorità finanziarie: la KNF in Polonia, la FCA nel Regno Unito e la CYSEC nell’isola di Cipro.
XTB mette a disposizione dei trader un vasto paniere di prodotti finanziari negoziabili tramite CFD, come azioni, valute, criptovalute, azioni sintetiche, materie prime, etc.
Lato indici, sulla piattaforma XTB è possibile investire su oltre 35 indici CFD, con leva fino a 1:20 e spread a partire da 0.4 pip. Per esempio, è previsto uno spread a partire da 0.4 per l’indice US2000, a partire da 0.8 per il DAX e da 1 per il CAC40.

2

XTB

4.5/5

XTB


Apri un conto

Il 72% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Polonia

Tipo di intermediario: Broker ECN

Conto DEMO:

Deposito minimo: € 0,01

Ideale per: i traders esperti alla ricerca di una piattaforma solida e di esecuzioni degli ordini rapide.

» Recensione XTB

XTB è un broker che opera sotto il controllo e la vigilanza di tre differenti autorità finanziarie: la KNF in Polonia, la FCA nel Regno Unito e la CYSEC nell’isola di Cipro.
XTB mette a disposizione dei trader un vasto paniere di prodotti finanziari negoziabili tramite CFD, come azioni, valute, criptovalute, azioni sintetiche, materie prime, etc.
Lato indici, sulla piattaforma XTB è possibile investire su oltre 35 indici CFD, con leva fino a 1:20 e spread a partire da 0.4 pip. Per esempio, è previsto uno spread a partire da 0.4 per l’indice US2000, a partire da 0.8 per il DAX e da 1 per il CAC40.

*Il 72% dei conti privati perde denaro

3

Tickmill

4.5/5

Tickmill

Apri un conto

Il 71% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Regno Unito

Tipo di intermediario: Broker ECN / Market Maker

Conto DEMO

Deposito Minimo: $ 100

Ideale per: fare trading con la MT4 beneficiando di bassi spread

» Recensione Tickmill

Concludiamo con Tickmill, broker con sede a Londra registrato nel Regno Unito presso la FCA, ma che opera sotto il controllo di altre quattro autorità finanziarie: la BaFin in Germania, l’ACPR in Francia, la CNVM in Spagna e la Consob in Italia.
Per i trader che possiedono un conto nel Regno Unito, con Tickmill è possibile operare sia in CFD che in futures, per tutti gli altri, invece, saranno disponibili solo i CFD, tramite cui investire nel Forex, nei metalli preziosi, nelle obbligazioni, etc.
Per quanto concerne l’offerta di CFD sugli indici, tramite la piattaforma del broker si ha accesso a più di 14 indici globali, con leva massima 1:20 per i clienti retail e 1:100 per i clienti professionisti.
Lato spread, partono tutti da un minimo di 0.04. E’ previsto uno spread a partire da 0.9 per il FTSE100 della Borsa londinese e da 2.2 per il Dow Jones. Più alto, invece, lo spread applicato per il trading sul nostrano FTSE MIB: spread minimo a partire da 10 punti.

3

Tickmill

4.5/5

Tickmill


Apri un conto

Il 71% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Regno Unito

Tipo di intermediario: Broker ECN / Market Maker

Conto DEMO

Deposito Minimo: $ 100

Ideale per: fare trading con la MT4 beneficiando di bassi spread.

» Recensione Tickmill

Concludiamo con Tickmill, broker con sede a Londra registrato nel Regno Unito presso la FCA, ma che opera sotto il controllo di altre quattro autorità finanziarie: la BaFin in Germania, l’ACPR in Francia, la CNVM in Spagna e la Consob in Italia.
Per i trader che possiedono un conto nel Regno Unito, con Tickmill è possibile operare sia in CFD che in futures, per tutti gli altri, invece, saranno disponibili solo i CFD, tramite cui investire nel Forex, nei metalli preziosi, nelle obbligazioni, etc.
Per quanto concerne l’offerta di CFD sugli indici, tramite la piattaforma del broker si ha accesso a più di 14 indici globali, con leva massima 1:20 per i clienti retail e 1:100 per i clienti professionisti.
Lato spread, partono tutti da un minimo di 0.04. E’ previsto uno spread a partire da 0.9 per il FTSE100 della Borsa londinese e da 2.2 per il Dow Jones. Più alto, invece, lo spread applicato per il trading sul nostrano FTSE MIB: spread minimo a partire da 10 punti.

*Il 72% dei conti privati perde denaro

4

eToro

4.5/5

eToro

Prova eToro →

Il 67% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Israele

Tipo di intermediario: Market Maker

Conto DEMO:

Deposito minimo: $200 (€180 circa)

Ideale per: fare trading manuale oppure copiare i migliori traders che operano sui CFD.

» Recensione eToro

Nato in Israele nel 2006, eToro è un broker online che ha bisogno di ben poche presentazioni. È considerato uno dei leader nella rivoluzione globale del Fintech, nonché pioniere del cosiddetto “social trading”.
Attualmente, il broker israeliano registra un totale di 20 milioni di utenti distribuiti su 140 Paesi diversi. 

eToro permette di effettuare trading su indici di mercato tramite negoziazione di CFD.
Nello specifico, l’utente ha la possibilità di investire sui seguenti indici di Borsa:

  • FTSE 100: paniere composto dalle 100 più importanti società quotate nella Borsa di Londra, selezionate in base alla capitalizzazione di mercato.
  • DAX: come già menzionato, il DAX è l’indice delle 30 società tedesche a più elevata capitalizzazione
  • CAC 40: anche questo indice lo abbiamo già visto, si tratta delle 40 più importanti società quotate alla Borsa di Parigi
  • Ibex 35: indice delle 35 più importanti società del mercato spagnolo

Anche su eToro, grazie alla funzione del copy trading, potrai copiare le strategie di investimento in CFD su indici di mercato applicate dai trader più esperti della piattaforma.

4

eToro

4.5/5

eToro


Apri un conto

Il 67% dei conti CFD privati perde denaro.

Informazioni principali

Paese: Israele

Tipo di intermediario: Market Maker

Conto DEMO:

Deposito minimo: $ 200

Ideale per: fare trading manuale oppure copiare i migliori traders che operano sui CFD.

» Recensione eToro

Nato in Israele nel 2006, eToro è un broker online che ha bisogno di ben poche presentazioni. È considerato uno dei leader nella rivoluzione globale del Fintech, nonché pioniere del cosiddetto “social trading”.
Attualmente, il broker israeliano registra un totale di 20 milioni di utenti distribuiti su 140 Paesi diversi. 

eToro permette di effettuare trading su indici di mercato tramite negoziazione di CFD.
Nello specifico, l’utente ha la possibilità di investire sui seguenti indici di Borsa:

  • FTSE 100: paniere composto dalle 100 più importanti società quotate nella Borsa di Londra, selezionate in base alla capitalizzazione di mercato.
  • DAX: come già menzionato, il DAX è l’indice delle 30 società tedesche a più elevata capitalizzazione
  • CAC 40: anche questo indice lo abbiamo già visto, si tratta delle 40 più importanti società quotate alla Borsa di Parigi
  • Ibex 35: indice delle 35 più importanti società del mercato spagnolo

Anche su eToro, grazie alla funzione del copy trading, potrai copiare le strategie di investimento in CFD su indici di mercato applicate dai trader più esperti della piattaforma.

*Il 67% dei conti privati perde denaro

I migliori broker per fare trading sui CFD:

I migliori broker per fare trading sugli Indici:


Avatrade  

Conto demo

Deposito minimo: € 100

Ideale per: fare trading con un broker regolamentato e con un'esperienza pluriennale.

→ Recensione Avatrade

fare trading su un ampio numero di azioni e ETF senza commissioni
fare trading su un ampio numero di azioni e ETF senza commissioni
fare trading su un ampio numero di azioni e ETF senza commissioni

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

fare trading con un broker con un'esperienza pluriennale
fare trading con un broker regolamentato e con un'esperienza pluriennale

XTB
 

Conto demo

Deposito minimo: € 0,01

Ideale per: fare trading sia su azioni reali che su CFD.

→ Recensione XTB

Disclaimer: Il 72% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.


tickmill  

Conto demo

Deposito minimo: $ 100

Ideale per: fare trading con la MT4 beneficiando di bassi spread.

→ Recensione Tickmill

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore.Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro..


eToro

Conto demo

Deposito minimo: $ 50

Ideale per: operare sui CFD copiando i Popular Investors.

→ Recensione eTORO

Disclaimer: Il 67% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conto senza costi

Deposito minimo: € 0,01

Ideale per: fare trading sia su azioni reali che su CFD.

→ Recensione XTB

Disclaimer: Il 72% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conto senza costi

Deposito minimo: $100

Ideale per: fare trading con la MT4 beneficiando di bassi spread.

→ Recensione Tickmill

Disclaimer: Il 71% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore.Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conto senza costi

Deposito minimo: $50

Ideale per: operare sui CFD copiando i Popular Investors.

→ Recensione eToro

Disclaimer: Il 67% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.

Conclusioni

Gli indici di mercato possono rivelarsi delle ottime opportunità di investimenti, un asset da inserire in portafoglio in un’ottica di diversificazione.
Abbiamo visto che sono tanti i broker presenti sul mercato che offrono la possibilità di investire, tramite strumenti derivati, sugli indici di mercato.
Come detto, future e opzioni sono strumenti particolarmente consigliati per quei trader e investitori con un buon bagaglio di conoscenze finanziarie ed esperienze nel mondo del trading online. Per chi invece è ancora neofita, i CFD rappresentano delle buone alternative per aprire posizioni nel mercato degli indici.
Tuttavia, anche i CFD non sono esenti da rischi. La presenza della leva finanziaria, seppur di livello massimo pari a 1:30 per quelle piattaforme di trading regolamentate dalla normativa dell’Unione Europea, può esporre il trader a rischi di perdita di capitale molto elevati.

Il nostro consiglio, pertanto, è quello di studiare bene gli investimenti negli indici di mercato tramite CFD e optare per attività di trading in linea con il proprio profilo di rischio.

Sei rimasto con qualche dubbio?

Abbiamo speso centinaia di ore testando a fondo tutti i broker recensiti sul nostro portale. Se hai dei dubbi circa un broker, oppure semplicemente hai bisogno di informazioni aggiuntive che non hai trovato all'interno delle recensioni, mandaci un messaggio oppure contattaci attraverso la nostra pagina Facebook. Saremo felici di risponderti e di aiutarti in maniera del tutto gratuita.

Informativa sul rischio: investire comporta rischi di perdita

Disclaimer: La mission principale di Qualebroker.com è di fornire recensioni, comparazioni, opinioni e analisi obiettive e imparziali. Qualebroker.com non fornisce nessun tipo di consulenza né di sollecitazione agli investimenti. La compravendita di strumenti finanziari rappresenta un elevato livello di rischio in cui si può potenzialmente perdere tutto il capitale investito. Solo coloro i quali sono consapevoli di tale rischio dovrebbero negoziare nei mercati finanziari. Operando in un’ottica di business online, Qualebroker.com potrebbe essere remunerato da terze parti inserzioniste. Tale remunerazione non va interpretata come un’approvazione o una raccomandazione da parte di Qualebroker.com, né influenzerà in alcun modo le nostre recensioni, analisi e opinioni. Per maggiori informazioni si prega di consultare il nostro disclaimer. 
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito alla negoziazione dei CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍
‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍ ‍‍‍‍‍‍ ‍‍